venerdì 18 Giugno 2021 - 22:11
31.9 C
Rome

Corciano, violenta lite a coltellate: 38enne aggredisce anche i carabinieri

Secondo le prime ricostruzioni il 38enne tunisino, dopo aver asseritamente ricevuto un colpo alla nuca, ha inferto una coltellata a un 22enne italiano

CORCIANO – Una banale lite stradale a San Mariano è finta a coltellate. Per questo è stato arrestato un 38enne tunisino pregiudicato, residente a Corciano, per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, denunciato anche per oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali e porto abusivo di armi. Secondo le prime ricostruzioni il 38enne, dopo aver asseritamente ricevuto un colpo alla nuca, ha inferto una coltellata a un 22enne italiano. Il 38enne si è recato da solo nel piazzale antistante l’ospedale di Perugia.

 

Insulti  A questo punto ha ha iniziato a insultare i carabinieri, che lo hanno portato in caserma. In evidente stato di alterazione dovuto all’alcol, si è scagliato contro i militari, che hanno posto fine alla breve colluttazione anche con l’utilizzo di spray urticante. I medici gli hanno poi riscontrato una ferita da taglio del cuoio capelluto, senza indicazione di prognosi. Al 22enne, invece, una ferita da taglio a un braccio con 14 giorni di prognosi. Infine, uno dei carabinieri ha avuto una contusione alla mano e 7 giorni di prognosi. In mattinata, l’arresto è stato convalidato.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi