CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Corciano, la ciclista Narcisi: “Colpita in bici da un’auto che poi è fuggita”

Perugia Cronaca e Attualità Extra EVIDENZA2

Corciano, la ciclista Narcisi: “Colpita in bici da un’auto che poi è fuggita”

Redazione
Condividi

PERUGIA – La mente torna subito a quel tragico incidente che lo scorso 22 aprile ha spezzato la vita a Michele Scarponi mentre si allenava, investito da un furgone.  Jenny Narcisi, campionessa paralimpica, perugina d’adozione e rappresentante azzurra a Rio, ieri ha vissuto gli stessi attimi di paura, ma per fortuna può raccontarla e così si sfoga su facebook:

“Vorrei sfogare la rabbia e la paura provate stasera quando rientrando dal mio allenamento, sulla salita che da Ellera porta a Corciano, a 2 km da casa, una Renault Clio grigia, vecchio tipo, mi ha colpita agganciandomi con lo specchietto al braccio ed è fuggita via mentre io finivo fuori strada. È vero che le continue disgrazie che stanno colpendo i ciclisti ultimamente forse ci stanno rendendo più vigili, sempre sul chi va là o coi riflessi pronti e questo probabilmente mi ha permesso di tornare solo con una botta sul braccio…. Mi piacerebbe pensare che oltre al meschino gesto di fuggire via, la causa non sia stata una distrazione da telefono o peggio ancora una bravata fatta a posta, vista la dinamica… Ogni giorno quando aggancio le tacchette ai pedali penso sempre a cosa mi espongo da quel momento, come tutti i ciclisti e che prima di un buon allenamento devo riportare la pelle a casa. Ho ringraziato anche oggi… ma tutto questo non è giusto…”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere