CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Consumo farmaci antidepressivi, l’Umbria seconda a livello nazionale

Perugia Cronaca e Attualità Extra EVIDENZA2 Città

Consumo farmaci antidepressivi, l’Umbria seconda a livello nazionale

Redazione
Condividi

PERUGIA – L’ Umbria risulta la seconda regione per consumo di antidepressivi. Se ne è parlato in un convegno dell’ Ordine degli psicologi che hanno affrontato il tema di un corretto uso dei farmaci e della possibilità di trattamenti combinati. “Trattamenti psicologici e farmacologici” il tema dell’ incontro organizzato a Perugia dall’ Ordine degli psicologi dell’ Umbria.

Uso eccessivo I dati – è stato detto – mostrano un “eccessivo e improprio ricorso al farmaco, anche quando la cura psicologica sarebbe altrettanto o più efficace e migliore in termini costo-benefici”. Per questo – ha spiegato l’ Ordine in un comunicato – è stato sottolineato quanto risulta “importante che psicologo o psicoterapeuta sappiano riconoscere quando c’ è bisogno del farmaco, collaborando con psichiatra e altri specialisti, affinché tutti i medici conoscano i vantaggi dei trattamenti psicologici o integrati per i pazienti”.

Maggiore informazione “Le professioni sanitarie devono rifarsi alle evidenze sui trattamenti, e così dovrebbe essere per politici e tecnici che organizzano il sistema di cure, allo scopo di offrire ai cittadini le cose che funzionano” ha sostenuto David Lazzari, presidente degli psicologi dell’ Umbria. “L’ Umbria – ha aggiunto – ha l’ occasione dell’ imminente piano sanitario per attuare i Lea per attuare il Piano sanitario in campo psicologico, ovvero le prestazioni psicologiche alle quali i cittadini hanno diritto”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere