CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Consorzi industriali di Terni-Narni e Orvieto, Paparelli: stiamo valutando le responsabilità

Politica

Consorzi industriali di Terni-Narni e Orvieto, Paparelli: stiamo valutando le responsabilità

Andrea Giuli
Condividi

PERUGIA – Il Comitato per il monitoraggio e la vigilanza sull’amministrazione regionale, presieduto da Raffaele Nevi, è tornato ad occuparsi della situazione finanziaria del Consorzio aree industriali di Terni, Narni, Spoleto (Tns) e del Consorzio Crescendo di Orvieto, ascoltando l’assessore Fabio Paparelli. L’audizione di oggi fa seguito a quella, sullo stesso argomento, con i liquidatori dei due Consorzi e a quella con il presidente e il direttore di Sviluppumbria. Sollecitato dai quesiti dei componenti del Comitato, l’assessore Paparelli ha spiegato che “la Regione è impegnata a verificare un percorso utile sia a rimettere in bonis i consorzi, sia alla Regione nel suo complesso, da inserire nell’assestamento di bilancio previsto nel mese di luglio, e in coerenza con quanto proposto nell’assestamento del novembre scorso”.
Inoltre Paparelli ha spiegato che la situazione debitoria è conseguenza
della svalutazione patrimoniale e che “per altri tipi di responsabilità”
Sviluppumbria ha attivato un percorso “di cui abbiamo preso atto e rispetto al quale attendiamo gli esiti”. Alle domande dei commissari il direttore Regionale Antonelli ha risposto che anche i valori di stima del patrimonio contenuti nella manovra di assestamento 2015 avevano ottenuto il parere di congruità dell’Agenzia del Demanio.

Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1