CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Congresso Pd Terni, Corsi: “Alla guida della cooperativa non mi ha messo alcun partito”

Terni Politica Extra EVIDENZA2

Congresso Pd Terni, Corsi: “Alla guida della cooperativa non mi ha messo alcun partito”

Andrea Giuli
Condividi

Andrea Giuli

TERNI – In riferimento all’articolo apparso la mattina del 21 settembre 2017 su lanotiziaquotidiana.it, a firma del soprascritto, e riguardante notizie e retroscena in ordine al dibattito politico che sta accompagnando il congresso del Pd comunale di Terni, il dottor Sandro Corsi – brevemente chiamato in causa nell’articolo – ha inteso puntualizzare, tramite una sua nota, la propria posizione. Abbiamo ricevuto e volentieri pubblichiamo integralmente, di seguito, la nota del Corsi medesimo:

” ‘Nomen omen’, i latini utilizzavano questa locuzione per concettualizzare nel nome il proprio destino. Scrivo ciò poiché in ragione di un trasparente e spero sempre più vivace confronto congressuale nel Pd di Terni, il mio caro e libertario amico Giuli, nel tratteggiare il mio sostegno leale, aperto e convinto a quella area politica promossa dai segretari di circolo di “Se non ora quando” che si sta quotidianamente allargando, mi noma, appunto, quale patron di Coopsociale actl. Son certo che egli intendeva associarsi alla dizione francese, poiché io sono, semplicemente, un presidente liberamente eletto, certo rispettato, ma soprattutto un iscritto del Pd dalla sua nascita e poi candidato alla segreteria regionale con Enrico Letta e da allora nelle varie direzioni sino ad oggi. Mi e’ difficile quindi comprendere il riferimento, in sede politica, alla solida impresa cooperativa che dirigo ed alla cui guida non sono stato messo da alcun partito, né ieri né mai. Son certo che il riferimento aziendale fosse assolutamente benevolente e senza retropensiero alcuno, ma, caro Giuli, ti ringrazio e preferirei, io sicuramente, ma anche l’impresa che dirigo, esser nomato in sede politica semplicemente per ciò che sono, ovvero un iscritto e certo un po’ datato, ma orgoglioso dirigente del Pd ternano e umbro”. 

Ringrazio il dottor Corsi per la forbita precisazione. Nel frangente, non ho nulla da aggiungere (ed, eventualmente, il lettore che lo vorrà potrà farsi una sua idea), se non confermare che l’articolista ha proprio scritto “patron dell’Actl”. Ovviamente più nell’accezione transalpina che latina. Nulla di più. Tutto il resto – proprio tutto – lo aggiunge lo stesso dottor Corsi. Buon congresso a tutti. E vogliatevi bene.

A. G.

 

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere