mercoledì 6 Luglio 2022 - 00:49
32.6 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Confcooperative: eletti presidenti Speranzoli, Sepiacci e Vetrini

Guideranno rispettivamente rispettivamente Confcooperative Lavoro e Servizi, Fedagripesca e Federsolidarietà.

PERUGIA – Dal “Federation Day” di Confcooperative Umbria escono i nuovi presidenti delle tre Federazioni regionali che insieme raccolgono l’attività di circa 200 cooperative. Saranno Claudio Speranzoli della cooperativa Scat di Terni, Massimo Sepiacci della cooperativa Cantina del Trasimeno “Duca della Corgna” e Roberta Veltrini della cooperativa Frontiera Lavoro di Perugia a guidare per i prossimi quattro anni rispettivamente Confcooperative Lavoro e Servizi, Fedagripesca e Federsolidarietà. Nomine arrivate al termine di una lunga giornata di confronti sia con le parti sociali che con il mondo della politica, con I soci e I lavoratori delle cooperative che hanno fatto il punto sulle prospettive economiche, associative e lavorative dopo due due anni durissimi  di pandemia e con una guerra in corso che preoccupa non poco.

Propositiva e competete

“Le assemble odierne hanno ancora una volta dimostrato che la cooperazione umbra è propositiva, competente, aperta alle sfide future e ben radicata nei suoi valori e nel territorio”, spiega Carlo Di Somma, Presidente di Confcooperative Umbria, a  conclusione dei lavori che hanno visto anche l’elezione da parte dei delegati dei nuovi consigli direttivi. “L’attenzione che il mondo istituzionale ci ha riservato troverà sicuramente – ha detto Di Somma – nella nuova dirigenza delle tre federazioni interlocutori autorevoli e attenti allo sviluppo della nostra regione. E’ importante tuttavia che ci si adoperi seriamente per addivenire ad una Legge regionale sull’amministrazione condivisa e ad un’altra Legge regionale, che stiamo chiedendo da anni, per fronteggiare gli appalti al massimo ribasso. Dovremo poi affrontare tutto il discorso su un’attenta concertazione nell’utilizzo delle risorse del PNRR e relativamente alla futura programmazione europea.

Numerose le presenze istituzionali registrate a cominciare dai parlamentari Gallinella, Nisini, Prisco e Briziarelli agli Assessori regionali Fioroni, Melasecche e Morroni; dal Sindaco di Perugia, Andrea Romizi, al Presidente della Consulta Nazionale Welfare dell’Anci, Edi Cicchi, e al presidente di Ismea, Angelo Frascarelli. Momento particolarmente significativo il saluto, tra applausi scroscianti, che i cooperatori umbri hanno voluto rivolgere al Cardinale Gualtiero Bassetti nel suo ultimo giorno di presidenza della Conferenza Episcopale Italiana e di guida dell’Archidiocesi di Perugia e Città della Pieve.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]