CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Confcommercio Terni, lunedì sera l’elezione dei rappresentanti del terziario

Economia ed Imprese Terni Extra

Confcommercio Terni, lunedì sera l’elezione dei rappresentanti del terziario

Redazione economia
Condividi

TERNI – Appuntamento importante per tutti gli imprenditori del terziario della provincia di Terni, che eleggeranno i loro rappresentanti nel corso dell’Assemblea di Confcommercio, che si svolgerà lunedì prossimo, alle ore 21, nella sede di Largo Frankl 10, a Terni. “E’ il momento più alto di un lungo percorso – commenta Giorgio Mencaroni, presidente di Confcommercio Umbria – iniziato nel momento in cui la Confederazione nazionale ci ha dato l’incarico di ricostruire a Terni la rappresentanza territoriale forte e coesa che le imprese di questo territorio meritano e di cui hanno bisogno.

“Gli imprenditori ternani – prosegue – sono pronti ad impegnarsi in prima persona in Confcommercio e a dare voce alle migliaia di imprese del commercio, del turismo, dei servizi e delle professioni che operano su questo territorio, creando occupazione e sviluppo. Abbiamo una sede tutta nuova; abbiamo messo insieme una squadra di giovani al servizio delle imprese; abbiamo messo a punto una serie di servizi che possono sostenere le imprese in questa fase così difficile e che sono già pienamente operativi. L’Assemblea di lunedì prossimo chiude il cerchio e conclude il percorso, dotando Confcommercio di Terni di una squadra di imprenditori che determineranno in autonomia le scelte politiche di questo territorio”.

Regionalizzazione necessaria. “Sorprende – aggiunge il presidente Giorgio Mencaroni, rispondendo indirettamente alle osservazioni dell’imprenditrice Daniela Tedeschi – che si continui ad alimentare quel contrasto tra Perugia e Terni, che può avere un senso solo in ambito calcistico. Daniela Tedeschi – che ci rincresce perdere, ma alla quale riconosciamo come a tutti la libertà di fare le scelte che ritiene più opportune – conosce perfettamente la situazione dalla quale Confcommercio è dovuta ripartire, a Terni. La regionalizzazione di Confcommercio Umbria, inoltre, risponde a quei criteri di efficacia ed efficienza ai quali spesso richiamiamo la pubblica amministrazione. Ma questo non toglie ai diversi territori la possibilità di esercitare una legittima rappresentanza dei propri interessi. Chi decide di investire il proprio tempo, la propria passione e le proprie competenze in Confcommercio, mettendole al servizio degli altri imprenditori e dell’economia del territorio ternano, sa oggi che può contare su una struttura più grande, ricca ed articolata. E questo è certamente un valore per le imprese di Terni”.

 

 

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere