CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Concerto Radio Subasio, Rosetti (M5S) all’attacco: “Pass per assessori e consiglieri”

Politica Extra

Concerto Radio Subasio, Rosetti (M5S) all’attacco: “Pass per assessori e consiglieri”

Alessandro Minestrini
Condividi

Cristina Rosetti

Mancano poco più di 48 ore al grande concerto in piazza IV novembre per il quarantennale di Radio Subasio.  Un evento con numeri da capogiro: 20mila le presenze stimate. Nell’attesa però arriva anche una polemica innescata da Cristina Rosetti, capogruppo del M5S nel consiglio comunale perugino. L’esponente pentastellata, tramite una nota, afferma che la segreteria del sindaco ha fatto «pervenire a tutti i consiglieri e gli assessori la richiesta di comunicare l’adesione al concerto, così da poter chiedere agli organizzatori la possibilità di avere dei pass per assessori e consiglieri. Insomma – dice Rossetti -, cittadini di serie a e serie b. Da un lato, i cittadini comuni che si mettono in fila e, dall’altro, i politici, giovani nell’anagrafica, ma vecchi nell’impostazione, che continuano a credere che la politica sia fonte di privilegi invece che di responsabilità, che il governare una città dia loro il diritto di attivarsi presso l’organizzatore di un evento, che di spettatori, veri e affezionati ne avrà migliaia, chiedendo pass per ospiti “speciali”, vip “de noaltre”, che insistono nel perpetrare quella politica di cattivo gusto che ha portato tanti cittadini a disaffezionarsi alla politica e a delegittimare le istituzioni. Il sindaco Romizi è avvertito, non parli a nome del M5S e non metta in cattiva luce la nostra città, con richieste che non è legittimato a fare».