CARICAMENTO

Scrivi per cercare

‘Con il cuore’: big della musica ad Assisi per terremotati e mense francescane

Cronaca e Attualità Assisi Extra

‘Con il cuore’: big della musica ad Assisi per terremotati e mense francescane

Redazione cultura
Condividi

ASSISI – Un appuntamento di musica e solidarietà ormai tradizionale. Domani dalle 20.35 su Rai 1, in diretta dal sagrato della Basilica di San Francesco di  Assisi torna “Con il cuore”,  la gara di solidarietà per il terremotati e le mense francescane in Italia. Una serata benefica condotta da Carlo Conti, che  da quindici anni aiuta e sostiene chi soffre e chi si trova in difficoltà. L’evento che unisce musica, cultura e spiritualità vedrà la partecipazione di artisti della musica italiana e testimoni di solidarietà e fraternità. Ogni anno i frati del Sacro Convento di Assisi organizzano una maratona di beneficenza e chiedono a tutti gli uomini di buona volontà un aiuto per le popolazioni più disagiate al mondo.

Grandi nomi e 28 profughi. Come sempre grandi nomi sul palco di Assisi, quest’anno addirittura con la presenza di Franco Battiato. Insieme a lui si alterneranno   Amara,Elodie, Francesco Gabbani, Giorgia, Max Laudadio, Maldestro, Marco Masini, Fabrizio Moro, Nek, Federico Paciotti e Ramon Vargas, Carly Paoli, Piccolo Coro dell’Antoniano, Massimo Ranieri, Sergio Sylvestre, Paolo Vallesi e quattro profughi nigeriani tutti uniti per una causa comune: ridare un sorriso a chi lo ha perduto. La città di san Francesco si colorerà di umanità accogliendo e facendo partecipare 28 profughi dei centri accoglienza di Auxilium e della Caritas Francescana di Assisi. I profughi provengono da Costa d’Avorio, Guinea, Nigeria, Palestina, Siria, Senegal e Somalia: “Vorremmo far ‘camminare’ questo mondo con due delle virtù care a Francesco, accoglienza e solidarietà – dichiara padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa – siamo certi che quest’anno gli italiani ci aiuteranno a realizzare progetti dal cuore francescano. Protagonisti saranno quattro profughi dei centri accoglienza di Auxilium che per l’occasione si esibiranno sul palco donando agli italiani il loro talento. Vorrei ricordare quello che Papa Francesco ci raccomanda: la solidarietà è animata anche dalla compassione, farci carico delle storie degli altri”.

Gioia enorme. “Quando arriva, questo appuntamento è davvero gioioso, non si sente neanche la fatica, la tensione, la preoccupazione che normalmente accompagna eventi come questi. – Ha dichiarato il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti – volevo sottolinearlo perché mi sembra che quest’anno in modo particolare, con i progetti che abbiamo scelto venga alla luce sempre meglio questo modo di fare, di vivere la solidarietà, che di per se è un tratto quasi istintivo dell’umanità, ma forse ha davvero bisogno di essere educato o riscoperto in alcuni momenti, perché a volte sembra che abbiamo perso umanità, che ci stiamo disumanizzando. In giro, nel nostro mondo, sembrano sempre di più i messaggi emergenti di disumanità”.

Come partecipare. Per partecipare alla maratona benefica sarà possibile donare dal 9 giugno al 3 luglio con SMS e con chiamate da rete fissa al 45515. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali. Sarà di 5 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e PosteMobile, di 5/10 euro da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali e di 10 euro da rete fissa Vodafone.

Come aiutare. È possibile sostenere i progetti con una donazione sul conto solidarietà intestato a “Francesco D’Assisi – un uomo, un fratello Onlus”: Iban IT 64 R 02008 38278 000103746115; tramite i Bancomat di UniCredit e in alternativa attraverso il sito www.conilcuore.info oppure chiamando il numero verde 800333733.

 

 

 

 

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere