CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Comune Terni, appalto mense: fuggi-fuggi per non entrare in commissione giudicatrice

Terni Politica

Comune Terni, appalto mense: fuggi-fuggi per non entrare in commissione giudicatrice

Andrea Giuli
Condividi

Il cortile interno di Palazzo Spada

TERNI – La cosa sarebbe piuttosto grottesca, se non fosse terribilmente seria. E vitale per un pubblico servizio, quale quello delle refezione scolastica. Le mense, insomma, con annessi e connessi.

Commissione e problemi Si dà il caso, infatti, che, da ormai diversi giorni, la dirigente comunale responsabile del settore, Danila Virili, non riesca in alcun modo a comporre la commissione giudicatrice delle tre offerte pervenute in Comune – e valutate per quanto riguarda l’ammissibilità lo scorso 12 maggio – , in relazione alla gara d’appalto per lo stesso servizio mense, bandita da palazzo Spada per circa 20 milioni di euro. Un servizio che sconta tuttora l’ennesima proroga e la cui gara deve essere assolutamente assegnata in tempi brevi.

Fuggi fuggi, alternative La commissione deve quindi analizzare le buste tecnico-organizzative e quelle economiche. Il piccolo dettaglio, però, è che – da quanto risulta – la sventurata dirigente non riesce a trovare un solo collega che è uno disposto a far parte della commissione stessa. Con ogni probabilità, il percorso tribolato che ha visto i vari rinnovi degli affidamenti in questione e, soprattutto, il fatto che la vicenda sia al centro della inchiesta della magistratura che sta travolgendo l’amministrazione comunale, proprio in tema di appalti, rappresentano tutti elementi che non agevolano tranquillità e sicurezza . Ecco, perciò, il fuggi-fuggi dei dipendenti di palazzo Spada. Tanto che la stessa Virili pare si sia rivolta formalmente, in queste ore, al segretario generale del Comune per calure il da farsi. I dipendenti che hanno opposto diniego, si dice, dovrebbero  motivarlo per iscritto, mentre si starebbe pensando in extremis a mettere in piedi una commissione interamente esterna. Tutto piuttosto complicato. E il tempo stringe. Assai.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere