CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Comune di Terni, corsa per il quinto assessore tra Tiziana De Angelis e Maria Rita Chiassai. Il sindaco temporeggia, caos in Consiglio: seduta sciolta

EVIDENZA Politica Extra

Comune di Terni, corsa per il quinto assessore tra Tiziana De Angelis e Maria Rita Chiassai. Il sindaco temporeggia, caos in Consiglio: seduta sciolta

Andrea Giuli
Condividi

L'aula del consiglio comunale di Terni

TERNI – Ci siamo. Più o meno. Anzi no. Forse. Chissà. Comunque, dai rumors battenti che si odono nei corridoi di palazzo Spada a ridosso dell’inizio del consiglio comunale di lunedì, le ‘fortunelle’ che potranno riportare al numero legale di 5 membri la Giunta comunale (oltre al sindaco), in sostituzione della Christa Falchetti Ballerani dimessasi alcuni giorni fa, sarebbero Tiziana De Angelis, dirigente di grande esperienza del settore Scuola e Formazione della Provincia di Terni, oppure, in alternativa, Maria Rita Chiassai, ex, nota preside del liceo classico di Terni. La neo assessora, con ogni probabilità, avrà la delega alla Scuola, mentre la Cultura sarà affidata alla vicesindaco Francesca Malafoglia, già titolare delle politiche sociali. Un dettaglio, infine, nel quale, come spesso accade, si può nascondere Satanasso: se il nuovo assessore sarà (come sembra, visto che la Chiassai avrebbe rifiutato) la De Angelis, oltre che moglie di uno storico, alto dirigente della Lega Coop, ella è soprattutto la zia (o cugina) – insomma parente – della stessa vicesindaco in carica, Malafoglia. Da quel che trapela, però, è roba di minuti. Ore al massimo.

Il sindaco prende tempo Seppur con ritardo, il consiglio comunale è da poco iniziato, ma senza sindaco e con gli scranni della Giunta quasi vuoti. Tanto che, al momento, c’è una sospensione per la riunione dei capogruppo. Quello del Pd, Cavicchioli, avrebbe comunicato che il sindaco per oggi non annuncia il quinto assessore. Caos in sala consiliare.

Bagarre in aula, le opposizioni se ne vanno: consiglio sciolto Alla ripresa del Consiglio, le opposizioni hanno cominciato a menare fendenti sulla illegittimità della giunta in quanto incompleta, nonché a criticare l’assenza dell’assessore Giacchetti che doveva affrontare in Consiglio il delicato punto all’ordine del giorno riguardante la situazione dei rifiuti. Di conseguenza, nella confusione generale, tutte le opposizioni si sono alzate e, dopo l’intervento del capogruppo Pd che ha annunciato che domani (martedì) il sindaco nominerà il quinto assessore, il consiglio si è sciolto ed aggiornato a domani. Per carità di patria.

Verifiche tecniche su un assessore papabile In queste ore sono in corso verifiche tecnico-legali-normative su eventuali incompatibilità di legge per il possibile incarico di assessore alla De Angelis, viste le parentele con un altro membro della stessa Giunta. Se le incompatibilità non vi saranno e scanso sorprese dell’ultimo minuto, sembra proprio che il quinto assessore a palazzo Spada sarà la De Angelis. La nomina è attesa per domani in mattinata.

(Servizio in aggiornamento)

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere