CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coltivazione di nocciole, ‘Ferrero’ pronta a sbarcare in Alta Umbria

Economia ed Imprese Cronaca e Attualità Alta Umbria

Coltivazione di nocciole, ‘Ferrero’ pronta a sbarcare in Alta Umbria

Redazione
Condividi

Un raccolto di nocciole

GUBBIO – Sono ufficialmente aperti i contatti con la Ferrero per il possibile impianto di coltivazioni nel territorio dell’Alta Umbria. L’assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Gubbio, Giordano Mancini, ha partecipato nei giorni scorsi ad un incontro presso la sede della FAT – Fattoria Autonoma Tabacchi  di Città di Castello,  con i responsabili della multinazionale dell’industria  dolciaria “Ferrero”,  per valutare  il possibile impianto di noccioleti in Alta Umbria e la conseguente rete di servizi necessaria per la coltivazione.

Mancini: opportunità di sviluppo. “Ritengo  l’incontro molto interessante – commenta l’assessore Mancini –  per le opportunità di sviluppo economico del territorio.  L’invito a partecipare, aperto a tutti gli agricoltori interessati,   si presenta come eventuale alternativa alle coltivazioni cerealicole,  in particolare nei terreni in collina con disponibilità di irrigazione.  Si tratta di un progetto ambizioso e di sviluppo delle politiche agricole del territorio,  capace di creare nuove forme di economia di settore ed una contemporanea rigenerazione mirata delle colture che potrebbero interessare gli agricoltori del nostro Comune e per il quale l’amministrazione darà massimo supporto ai soggetti interessati ». Alla presentazione del progetto Ferrero era presente anche l’assessore regionale all’agricoltura Fernanda Cecchini, la quale ha espresso la ferma volontà della Regione Umbria di collaborare e promuovere rapporti di sviluppo tra pubblico e privato in tema di agricoltura.

Per  ulteriori informazioni e approfondimenti, gli interessati al progetto potranno rivolgersi al Servizio Sviluppo Economico del Comune di Gubbio  ai seguenti numeri telefonici: 075 9237704 – 718.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere