CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Colpaccio della Ternana a Francavilla: ora è da sola in testa alla classifica

Calcio EVIDENZA Terni Sport Extra

Colpaccio della Ternana a Francavilla: ora è da sola in testa alla classifica

Redazione sportiva
Condividi

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Poluzzi; Delvino, Marino, Caporale; Albertini, Gigliotti (40’st Marozzi), Bovo (29’st Tchetchoua), Zenuni 15’st Mastropietro), Nunzella; Perez (29’st Puntoriere), Vasquez. A disp.: Sottoriva, Costa, Di Cosmo, Carella,  Sparandeo, Calcagno,  Miccoli. All.: Trocini.
TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Suagher, Sini, Celli; Parodi, Palumbo, Proietti (6’st Paghera), Defendi (30’st Damian), Mammarella; Partipilo (30’st Ferrante), Marilungo (21’st Vantaggiato)A disp.: Marcone, Furlan, Vantaggiato, Russo, Mucciante, Torromino, Nesta, Bergamelli, Niosi All.Gallo
ARBITRO: D’Ascanio di Ancona (assistenti: Fontemurato-Salama)
MARCATORI: 21’pt Partipilo (T), 1’st Perez (T), 38’st Ferrante (T)
NOTE: giornata soleggiata e caldissima, terreno di gioco in buone condizioni, spettatori 1000 circa dei quali 94 da Terni. Ammoniti: Suagher (T), Damian (T). Calci d’angolo:1-3.  Recupero 3’pt 5′ st

FRANCAVILLA FONTANA – Blitz della Ternana a Francavilla Fontana, in uno stadio che non conosceva sconfitta da fine 2018: i rossoverdi battono la Virtus 2-1 e sono soli in testa alla classifica

Le scelte. Grosse sorprese nella Ternana. Gallo si schiera a specchio del Francavilla e sceglie il 3-5-2: Celli centrale con Suagher e Sini, Mammarella e Parodi esterni alti, Partipilo con Marilungo davanti. Nella formazione salentina undici confermato secondo le indicazioni della vigilia, col solo Zenuni in luogo di Mastropietro.

Primo tempo. Gioco fisico da ambo le parti, molto spezzettato. La prima occasione, non a a caso, è su un calcio piazzato guadagnato da Vazquez (fallo di Parodi), ma il tiro a giro di Nunzella arriva depotenziato fra le mani di Iannarilli.

Chiude bene gli spazi alla Ternana il Francavilla: rossoverdi con buona grinta ma che faticano ad arrivare dalle parti di Poluzzi. Al 20′ si vede la Ternana: Partipilo, ex di turno, si conquista una punizione dai 20 metri, batte Mammarella a cercare la testa di Marilungo, palla a lato. Sulla prosecuzione, Mammarella apre a tagliare il campo per Partipilo che riceve, sinistro a girare e parabola imprendibile per Poluzzi. Poi la Ternana potrebbe subito raddoppiare: Partipilo per Palumbo che calcia addosso al portiere.

Replica ancora su calcio franco dei pugliesi: ancora Nunzella, con Iannarilli che risponde a pugni uniti. Al 31′ occasionissima per i locali con Vazquez: l’argentino recupera palla e scaglia un gran sinistro dal limite, grande intervento di Iannarilli che devia sopra la traversa. Poi il portiere si ripete sul destro di Perez.

Al 35′ contropiede rossoverde: Partipilo scappa via, lascia sul posto due avversari e mette in mezzo un pallone d’oro per Defendi, il quale trova lo spazio fra i giocatori di casa ma vede il pallone sfilare a lato di un niente. Al 41′ invece è Perez ad avere un pallone buonissimo, ma l’ex Gubbio manda altissimo.

Secondo tempo. La ripresa si apre col pari a sorpresa della Virtus Francavilla: c’è una punizione di Nunzella, respinta di testa con palla che si impenna, batti e ribatti con Perez che la raccoglie e segna sottoporta. Riposta rossoverde ancora con Partipilo che riceve una palla da Mammarella e al volo manda a lato.

A seguire botta e risposta: ancora punizione di Nunzella che va alta di poco, quindi conclusione di Cella, che va vicinissimo al gol. Al 13′ cross tagliatissimo di Nunzella per Perez che non aggancia, palla a lato. Al 17′ miracolo del portiere locale su Paghera, che con un tap in trova uno spazio e rasoterra cerca il gol. Palumbo centra un palo di potenza su cross di Mammarella e a seguire gol annullato a Marilungo per fuorigioco, dopo che Parodi aveva sfruttato un errore del portiere.

Gallo poi prova la carta Vantaggiato, brindisino doc, ma a  segnalarsi è di nuovo Vazquez che vince un contrasto e tira, palla che sorvola la traversa. Doppio cambio rossoverde, esordio per Damian (esce Defendi) ed entra Ferrante (per Partipilo). Al 38′ il nuovo vantaggio della Ternana: si sblocca Ferrante, che da posizione angolatissima scaraventa in rete di potenza un cross di Parodi dopo un batti e ribatti. Poi sino alla fine, forcing rossoverde, prima della festa.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere