CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Cocaina ed eroina a fiumi per rifornire Perugia e l’hinterland: finisce in manette banda di quattordici pusher

EVIDENZA Perugia Cronaca e Attualità Extra

Cocaina ed eroina a fiumi per rifornire Perugia e l’hinterland: finisce in manette banda di quattordici pusher

Redazione
Condividi

I carabinieri durante una perquisizione

PERUGIA – Ha interrotto quelli che sono ritenuti “importanti” canali di rifornimento di eroina e cocaina verso Perugia e alcuni comuni vicini l’ndagine Black channel condotta dai carabinieri della compagnia di Assisi. Arrestati, in esecuzione di misure cautelari, 14 nigeriani mentre per altri due è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Gli stranieri sono stati bloccati tra Assisi, Spoleto, Perugia, Treviso, Metaponto, Parma, Modena, Reggio Emilia e Prato. Gli accertamenti sono stati avviati dal nucleo operativo della compagnia di Assisi – comandata dal maggiore Marco Vetrulli – nel 2016 dopo un piccolo recupero di droga a carico di un bastiolo.

Olanda I militari sono riusciti quindi a ricostruire i canali di rifornimento di cocaina ed eroina (ne è stato sequestrato oltre un chilo e mezzo nel corso delle varie fasi dell’indagine) che i corrieri portavano in Umbria dall’Olanda, in aereo con arrivo a Napoli, da Prato, Modena, Reggio Emilia e Parma. Oltre alle misure cautelari eseguite, i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato otto corrieri.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere