CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Città di Castello, strada provinciale per San Leo Bastia. Tiferno Insieme: “Buche ed insicurezza, persino una frana”

Alta Umbria Politica Extra

Città di Castello, strada provinciale per San Leo Bastia. Tiferno Insieme: “Buche ed insicurezza, persino una frana”

Redazione politica
Condividi

La frana

CITTA’ DI CASTELLO – Fra le strade riconducibili alla provincia di Perugia ricadenti nel territorio comunale di Città di Castello la SP 105 rappresenta uno degli assi viari più importanti per lunghezza e perché in esso confluiscono molti altri tratti stradali attraversando importanti frazioni come San Secondo, Fabbrecce, Trestina fino a San Leo Bastia.

Lo stato della strada  Nicola Morini, Tiferno Insieme sostiene che “alcuni tratti della SP105 (tratto 1 da Città di Castello a San Leo Bastia; tratti 3 e 4 da San Leo Bastia a confine con provincia di Arezzo) meritano una particolare segnalazione circa il precario stato di manutenzione e di sicurezza. In alcuni tratti la strada presenta dei vistosi deterioramenti, avvallamenti e cedimenti (Lamati, San Secondo, San Pietro a Monte, San Leo Bastia) fino ad arrivare a contemplare una vera e propria frana che da circa tre anni riduce la strada ad una carreggiata poco prima dell’abitato di San Leo Bastia in corrispondenza dell’acquedotto (che per questo motivo ha subito guasti e interruzioni del servizio). Sarebbe utile inoltre porre maggiore attenzione agli interventi di manutenzione ordinaria e in particolare alla piena e continua funzionalità di fossi e scoli laterali onde evitare allagamenti e deterioramenti del piano stradale, intensificare i controlli circa la qualità degli asfalti e la corrispondenza dei lavori agli standard previsti, dotare di guardrail e di catarifrangenti molti dei tratti in scarpata che ne sono sprovvisti.

Ciò considerato ho interrogato il sindaco per sapere se la Provincia di Perugia e/o gli enti sovraordinati preposti al finanziamento abbiano in animo di intervenire per il miglioramento della strada 105. La umbro-cortonese potrebbe rappresentare anche un’arteria molto importante dal punto di vista turistico in quanto innestandosi sulla SP 34 di Arezzo rappresenta un collegamento importante con la città di Cortona, è persino segnalata come strada panoramica di pregio nelle guide del Touring Club e nei circuiti cicloturistici internazionali.”

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere