CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Città di Castello, ruba soldi e carte a casa del parroco: giovane denunciato

Cronaca e Attualità Alta Umbria

Città di Castello, ruba soldi e carte a casa del parroco: giovane denunciato

Redazione
Condividi

Un posto di blocco della Polizia

CITTA’ DI CASTELLO – Nonostante il perdono è stato denunciato . L’episodio è avvenuto nei giorni scorsi a Città di Castello. Protagonista un ragazzo marocchino di 28 anni residente a Perugia, che si è presentato nella casa parrocchiale per chiedere l’elemosina. Uscito, ha aspettato che il diacono si allontanasse per rientrare furtivamente. Raggiunto l’atrio, il 28enne si è impossessato del denaro e delle carte di credito, contenuti all’interno di un portafoglio lasciato nel borsello appoggiato su un tavolo.

Furto Il diacono, una volta rientrato in casa e constatato il furto, ha chiamato la polizia, che in breve tempo ha rintracciato il 28enne. Addosso aveva sia i soldi che le carte. Il diacono ha deciso di perdonarlo e di non formalizzare denuncia nei confronti del giovane. Ma è stata comunque la polizia a denunciare il giovane per furto. Nei suoi confronti è stata poi avviata la procedura per il divieto di dimora nel comune di Città di Castello.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere