CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Città di Castello, nascondeva cocaina nei boxer: arrestato e condannato

Cronaca e Attualità Alta Umbria

Città di Castello, nascondeva cocaina nei boxer: arrestato e condannato

Redazione
Condividi

Un consumatore di cocaina

CITTA’ DI CASTELLO – Arrestato con la cocaina nascosta nei boxer e condannato a un anno di reclusione. E’ l’esito di una serie di controlli contro lo spaccio di stupefacenti messi in campo dai carabinieri della carabinieri della compagnia Città di Castello, coordinati dal capitano Giuseppe Manichino, nel centro storico tifernate e in altri comuni dell’Altotevere. E’ nell’ambito di questa operazione che i militari hanno arrestato un cittadino tunisino di 38 anni, dimorante nel comune di Città di Castello, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di circa 3 grammi di cocaina.

L’operazione. Nel corso di un servizio nel centro storico, una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile – riferisce una nota dell’Arma – dopo aver notato alcuni spostamenti sospetti da parte di persone in un’area considerata frequentata da persone dedite al consumo di droga, hanno proceduto all’identificazione e al controllo dei presenti. Uno, in particolare, una volta fermato, è stato accompagnato in caserma per ulteriori e più approfonditi accertamenti. Sottoposto a perquisizione personale, all’interno della fodera dei boxer indossati dall’uomo è stato  rinvenuto un sacchetto contenente 8 involucri in cellophane trasparente contenenti cocaina per un totale di circa 3 grammi. La perquisizione domiciliare ha inoltre consentito di rinvenire materiale vario per il taglio e il confezionamento delle dosi.

La condanna. Il 38enne è stato quindi dichiarato in arresto e condotto nella sua abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria. Nel corso dell’udienza di convalida, il Tribunale di Perugia ha confermato il provvedimento e, su richiesta di patteggiamento delle parti, ha condannato l’uomo a un anno di reclusione.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere