CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Città di Castello, la ‘nonna dei record’ Luisa Zappitelli compie 105 anni

Cronaca e Attualità Alta Umbria

Città di Castello, la ‘nonna dei record’ Luisa Zappitelli compie 105 anni

Redazione
Condividi

Luisa Zappitelli ha spento 105 candeline

CITTA’ DI CASTELLO – Un nuovo traguardo per la “nonna dei record” Luisa Zappitelli che ieri ha spento 105 candeline. “Buon compleanno ‘nonna’ Luisa. Auguri a nome di tutta la città per il raggiungimento di questo significativo e importante traguardo di vita trascorso all’insegna di valori, ideali, senso di appartenenza alla comunità che hanno consentito di superare guerre, momenti difficili, ma anche gioie e affetti e di condividere con i propri familiari, i tanti amici e conoscenti, oltre un secolo di esistenza che rappresenta per tutti noi, ne sono sicuro, un punto di riferimento e di orgoglio sincero”: il messaggio del sindaco, Luciano Bacchetta, che formula a nome di tutta la collettività tifernate i più sentiti auguri a Luisa Zappitelli.

“Non solo per i figli Anna e Dario Ercolani, i nipoti e parenti tutti, “nonna” Luisa rappresenta per la nostra città ed in particolare per le giovani generazioni un esempio da seguire, un simbolo di cui essere fieri per quanto ha dimostrato giorno dopo giorno, dalla condivisione di situazioni e momenti che hanno scandito il ritmo della vita di ogni famiglia e anche di atti concreti come il senso di appartenenza allo Stato, ai diritti e doveri di cittadino, come quello del voto che lei ininterrottamente e consapevolmente ha esercitato dal 1946 ad oggi”. “Un momento felice per la famiglia, per la città e per il quartiere di San Pio X- Montedoro dove da tanti anni risiede – ha concluso Bacchetta – che verrà festeggiato ulteriormente con una particolare iniziativa che avrà sicuro successo e partecipazione”.

Nonna da guinnes dei primati, la signora Luisa Zappitelli, 105 anni (è nata a Città di Castello, precisamente alla Villa del Seminario l’8 novembre del 1911), mascotte del locale Vespa Club (per anni ha utilizzato le “due ruote” per gli spostamenti in città e non solo), può inoltre vantare un altro record difficile da battere: è l’allevatrice di canarini più longeva d’Italia. Da quasi 50 anni infatti gestisce un “allevamento casalingo” di canarini gialli e bianchi, presso la sua abitazione nel rione di San Pio X assieme al nipote Gualtiero Ercolani (medico veterinario) e al figlio Dario. Tutti i giorni la signora Luisa si divide da una gabbia e l’altra degli oltre 300 volatili per cambiare l’acqua e versare il mangime. Un hobby inedito che gli è valso una serie di riconoscimenti in ambito nazionale nelle diverse competizioni a cui ha partecipato. Ma il record più significativo è quello di non avere mai mancato un appuntamento con le urne: dal referendum tra repubblica e monarchia del 2 giugno 1946, “nonna” Luisa  ha sempre esercitato il suo diritto di voto. 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere