lunedì 27 Settembre 2021 - 09:08
15.3 C
Rome

Città di Castello, coltellate nel parcheggio dopo una rissa: giovane rischia la vita

L'aggressore è un venticinquenne italiano, l'aggredito è un ventinovenne dell'Ecuador

CITTA’ DI CASTELLO–  Un’aggressione violentissima che per poco non è sfociata in tragedia. Un venticinquenne italiano è stato arrestato dai carabinieri di Città di Castello dopo aver tentato di accoltellare per tre volte un ventinovenne originario dell’Ecuador: coltellate al petto ed alla pancia, sferrate per motivi ancora in corso di accertamento. L’ipotesi è quella di tentato omicidio.

Telecamere

Dopo l’aggressione e le coltellate, il giovane avrebbe tentato di allontanarsi, ma i militari grazie alle testimonianze e ai filmati delle telecamere di sorveglianza del parcheggio di via Ferri, dove è avvenuto il fatto, sono riusciti a risalire all’identità del presunto accoltellatore, rintracciarlo nella sua abitazione con ancora indosso i segni della violenta colluttazione e dell’aggressione e sottoporlo a fermo.

Secondo quanto emerge la lite era partita con calci e pugni davanti ad un bar, fino a che non sono spuntate le lame. L’aggredito è stato trasportato e ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale di Città di Castello. Operato d’urgenza subito è in prognosi riservata, non essendo ancora escluso il pericolo di vita data la gravità dei colpi inferti e la vicinanza di organi vitali.

 

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi