CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Città di Castello, Altrocioccolato: “Quale futuro e quali prospettive per la manifestazione?”

Alta Umbria Extra

Città di Castello, Altrocioccolato: “Quale futuro e quali prospettive per la manifestazione?”

Redazione
Condividi

Altrocioccolato, una foto dell'edizione 2013

CITTA’ DI CASTELLO – Altrocioccolato: interrogazione del capogruppo Fdi, Andrea Lignan Marchesani sul futuro e prospettive della manifestazione. “Altrocioccolato è ormai un appuntamento fisso che apre l’autunno delle manifestazioni tifernati e dopo le esperienze a Gubbio e a Castiglion del Lago,  ha trovato una collocazione nella nostra città di evidente reciproca soddisfazione. La contemporaneità con Eurochocolate nel capoluogo regionale non ha limitato l’afflusso a dimostrazione della complementarietà dei due eventi in considerazione di evidenti differenze di natura culturale e qualitativa – precisa Lignani Marchesani che evidenzia “i distinguo che si sono verificati in sede di consuntivo da parte degli organizzatori, in particolare sulla consistenza dei finanziamenti pubblici e “un tentativo di trasferire la manifestazione in altra città, si parla di Assisi”. Per Lignani Marchesani, se “questo tentativo andasse a buon fine non solo sarebbe un danno evidente per Città di Castello ma snaturerebbe anche la proposta alternativa di Altrocioccolato rispetto alle proposte consumistiche di Eurochocolate di cui diventerebbe sterile appendice”. Per questi motivi il capogruppo di Fdi interroga sindaco e giunta “sugli eventuali attriti creatisi con gli organizzatori di Altrocioccolato e sulla distanza delle relative posizioni in termini soprattutto finanziari e sulla necessità di esperire tutti i tentativi possibili e legittimi per mantenere detta manifestazione a Città di castello considerate le economie di scala possibili con la proposta di eventi continuativi che vanno nella nostra Comunità dalla terza domenica di ottobre fino alle celebrazioni patronali.”

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere