CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Citerna, auto finisce fuori strada: perde la vita una giovane donna

EVIDENZA Cronaca e Attualità Alta Umbria Extra Città

Citerna, auto finisce fuori strada: perde la vita una giovane donna

Redazione
Condividi

L'intervento del 118

CITERNA – Tragedia nella tarda serata del 22 luglio lungo la Strada Provinciale 100, nei pressi della frazione di Pistrino. Nel drammatico sinistro ha perso la vita Eleonora Polenta, giovane donna di 20 anni residente a Sansepolcro, che stava rincasando dopo aver partecipato a una festa in un agriturismo di Città di Castello.

Lo schianto Secondo le prime informazioni, lo scontro mortale si sarebbe verificato intorno alle 22.30, ora in cui la vettura, per cause ancora in corso accertamento, è uscita fuori dalla carreggiata. All’interno dell’abitacolo era presente un altro ragazzo, trasferito in ospedale per essere sottoposto alle cure. Sul posto sono accorsi sanitari del 118, carabinieri e Vigili del Fuoco del distaccamento tifernati. Il corpo senza vita di Eleonora si trova al nosocomio di Città di Castello a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’appello del sindaco «Ancora una volta siamo costretti a tornare sulle problematiche relative della strada provinciale 100 nel tratto compreso tra le frazioni di Pistrino e Fighille sede, la notte scorsa, di un tragico incidente dove ha perso la vita una ragazza di Sansepolcro». A dirlo è il sindaco di Citerna, Giuliana Falaschi. «L’amministrazione comunale – ha scritto – desidera esprimere cordoglio e vicinanza alla famiglia della giovane vittima, in un momento di così profondo dolore nei confronti del quale non ci sono parole che portino conforto. Al tempo stesso è nostra intenzione sollecitare, come più volte è stato fatto, la Provincia ad intervenire sul quel tratto di strada che purtroppo, negli anni, è stato teatro di numerosi incidenti stradali, alcuni anche mortali». «Credo che non sia più rinviabile la messa in atto di tutte le strategie utili al miglioramento della sicurezza di quel tratto di strada – ha aggiunto – Noi numerose volte abbiamo segnalato alla provincia la situazione, richiedendo interventi urgenti, non solo sul versante degli asfalti, che in piccola parte sono stati fatti, ma anche sulla segnaletica, sull’installazione di un guard-rail dal lato del fossato ed anche sulla necessità di rettificare il tratto con le doppie curve pericolose. Abbiamo anche segnalato alla Regione la necessità di interventi urgenti rivolti alla ripulitura del fosso demaniale che costeggia la carreggiata il quale provoca, durante il maltempo, allagamenti sulla stessa strada contribuendo ad aggravare il già precario stato del manto stradale. Non molto più di un mese fa abbiamo convocato un Consiglio Comunale proprio sul tema dello stato delle strade provinciali al quale hanno anche partecipato rappresentanti della provincia e durante il quale sono state affrontate tutte le criticità presenti; purtroppo tutto ciò non è bastato ad evitare l’ennesimo incidente. E’ necessario, a questo punto, dare un segnale importante e l’Amministrazione cercherà di fare tutto ciò che è nelle proprie possibilità e competenze per migliorare la situazione di fatto e, in mancanza di provvedimenti, prendere anche iniziative forti a tutela dei propri cittadini».

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere