CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Cioccolentino #amoriincorso: cinque giorni all’insegna di gusto, spettacoli e solidarietà

Terni Varie

Cioccolentino #amoriincorso: cinque giorni all’insegna di gusto, spettacoli e solidarietà

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Tutto  pronto per Cioccolentino 2017-Amori in corso. Un’edizione della rassegna, la numero 14, che si stringe ancora di più attorno al territorio, ferito (anche se indirettamente) dal sisma. A cominciare dal logo: “Quando avevamo pensato a quelle macerie di cioccolato c’era appena stato il terremoto ad Amatrice – spiega Andrea Barbarossa, presidente della rassegna – speravamo fosse solo un ricordo, uno stimolo per ricostruire partendo proprio dall’amore e invece è ancora triste attualità. Ma noi siamo qui, con un evento quasi a costo zero, al quale hanno contribuito molti esercizi della città, perchè il nostro scopo è fare vivere il centro storico”.

Grandi eventi. Dal 10 al 14 febbraio le vie del centro profumeranno di cioccolata e saranno colorate da tantissimi eventi. Filo conduttore il cioccolato, che sarà presente in tutte le sue varie accezioni. Persino l’Accademia del Make Up, che insieme alla Chef Academy è da quest’anno partner della rassegna, utilizzerà il cioccolato nei laboratori di trucco nuziale. Oltre ai laboratori, il programma prevede degustazioni al buio e guidate dei migliori cioccolati internazionali, in collaborazione con l’Accademia Maestri Cioccolatieri Italiani  e tante diverse occasioni per conoscere le tecniche di pasticceria.

Questo avverrà attraverso cooking show che vedranno protagonisti maestri di fama internazionale, una gara di cake design in collaborazione con la Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria e da quest’anno per la prima volta “Cioccolavoro”, ovvero corsi gratuiti per disoccupati, sia di cucina, che di pasticceria che di makeup che consentiranno di acquisire un titolo professionale: “Finalmente suggelliamo questa collaborazione – dice Ronny Albucci di Chef Academy  – a parte nostra mettiamo in campo i nostri migliori docenti e le nostre energie, ci siamo messi a disposizione per valorizzare una manifestazione che cresce, anche per ringraziare la città di queste nuove opportunità”.

LEGGI: NASCE CIOCCOLAVORO

Conferenza stampa CioccolentinoMa sono soltanto alcuni degli eventi di una cinque giorni che oltre a mettere in scena il meglio della produzione cioccolatiera ternana e nazionale, vuole anche dimostrare che il centro cittadino è vivo: “Troppo spesso in questo ultimo periodo si è parlato di Umbria ferita dopo il sisma, mentre invece le zone colpite sono limitate ad una determinata area – dice Paolo Cianfoni, della Confcommercio- Il nostro centro cittadino  è vivo, ma ha problemi che derivano anche dalla crisi e dalla difficoltà delle imprese di fare uno sforzo in più. Allora manifestazioni come queste servono anche per rivitalizzare, dare una scossa, sperando di non dover assistere ad una ulteriore perdita di occasioni”. Gli fa eco Dalia Sciamannini, della Camera di Commercio: “Da due anni noi stiamo lavorando a progetti che possano valorizzare il centro – spiega – compreso un bando di interesse al quale sono arrivati 12 progetti proprio dedicati a San Valentino. E’ bello vedere che le aziende cittadine hanno collaborato a questo evento, ma speriamo che sia solo l’inizio”. Il programma è consultabile integralmente al sito www.cioccolentino.com

Cioccolentino e solidarietà. Ma la manifestazione, proprio perchè legata al territorio è anche una maratona di solidarietà. Numerosi gli eventi in programma. Anzitutto, si rafforza, anche grazie all’associazione I Pagliacci, il rapporto con l’Ospedale di Terni. Torna il laboratorio di pasticceria presso il reparto di pediatria: “E’una cosa che fa benissimo – spiega il professor Giovanni Miconi, primario della struttura – perchè allevia la sofferenza dei bambini ma anche dei geniotir. Inoltre il cioccolato ha un effetto sulla dopamina cerebrale”.

Contestualmente sarà attiva anche una raccolta fondi da destinare al nosocomio ternano: l’anno scorso fu acquistato un evidenziatore vascolare, quest’anno una sonda o un mammografo. L’associazione Ponte degli Artisti sarà presente con la staffetta aperta di solidarietà per accogliere fondi a favore delle aree terremotate. In particolare, i soldi raccolti andranno per la ricostruzione di un centro sociale a San Pellegrino di Norcia.

Tour della città. Infine, per tutti gli innamorati che vogliono trascorrere un weekend romantico nella città di San Valentino, sono previsti appositi pacchetti a tema che uniscono alla visita del territorio, la dolcezza e il divertimento della kermesse.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere