CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Cinquantenne sputa in faccia a un carabiniere e poi ne ferisce un altro con una lama

Cronaca e Attualità Alta Umbria

Cinquantenne sputa in faccia a un carabiniere e poi ne ferisce un altro con una lama

Redazione
Condividi
Una pattuglia dei carabinieri
Una pattuglia dei carabinieri
CITTA’ DI CASTELLO –  Ha sputato in faccia a un carabiniere e ne ha ferito un altro alla mano con una lama. Per questo è stato arrestato per  lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, il 48enne fermato mercoledì dai militari di Città di Castello in via Diaz nell’ambito dei controlli per il Covid-19. L’uomo camminava da solo, ma ha reagito male alla richiesta di documenti. Prima, infatti, ha sputato in faccia ed è scappato, poi raggiunto ha preso in mano un attrezzo da lavoro con una lama e si è scagliato contro uno dei militari, ferendolo lievemente a un mano. Il 48enne è stato immobilizzato solo quando è arrivata un’altra pattuglia dei carabinieri. Il carabiniere ferito è stato medicato in Pronto soccorso e ne avrà per cinque giorni, mentre per il collega centrato in faccia dallo sputo è stato attivato un protocollo sanitario per escludere il contagio da Covid 19.
Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere