CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Chimica, la Femca-Cisl conferma la leadership nelle rsu del settore

Economia ed Imprese

Chimica, la Femca-Cisl conferma la leadership nelle rsu del settore

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Tempo di bilanci per le nuove rappresentanze sindacali unitarie della Femca-CCisl nelle fabbriche territoriali del settore chimico. Ed è un bilancio, a quanto pare, decisamente confortante.

“Cardinalini, Sogesi, Covestro, Novamont, Neofil, Treofan, Rivoira, OI, Linde Gas, Tarkett e Alcantara. Queste – si legge in una nota del segretario regionale della Femca, Framarini – sono le aziende del comparto chimico e tessile che sono andate al rinnovo delle Rsu tra la fine del 2015 ed i primi mesi del 2016. Quello dei rinnovi delle Rsu è un momento importante che serve a misurare il grado di rappresentatività del Sindacato all’interno delle aziende, a capire se il lavoro svolto è stato apprezzato dai lavoratori, e permette anche di capire come vanno i comparti dal punto di vista occupazionale rispetto agli anni precedenti. Nel caso della chimica, ad esempio, gli addetti diretti delle aziende sopra citate superano ancora oggi, nonostante la crisi, le 1.000 unità. Numeri importanti anche nelle due aziende del comparto moda/lavanderie (Cardinalini e So.Ge.Si.) che mettono insieme in provincia di Terni quasi 250 lavoratori, in buona parte donne. Altro dato importante che emerge è l’affluenza alle urne; mediamente oltre il 90% degli aventi diritto è andato a votare. Questo dato è in controtendenza se lo paragoniamo al tasso di affluenza alle urne delle varie elezioni politiche. Per quanto riguarda i risultati, come Femca-Cisl siamo molto soddisfatti in quanto manteniamo, migliorandola, la leadership nel comparto chimico. In buona parte di queste aziende tra l’altro, la Femca è risultata l’organizzazione più votata e, in alcuni casi, la percentuale dei voti ottenuti dai nostri rappresentanti ha superato il 50% del totale delle preferenze. Gli ottimi risultati conseguiti – conclude Fabrizio Framarini – sono il frutto del lavoro dei nostri delegati uscenti, ma anche dei nuovi candidati che si sono presentati in questa tornata elettorale. Una buona performance arriva anche dal comparto Gas-acqua dove si è denotato un buon interesse nei confronti della nostra organizzazione. Ovviamente tutti questi buoni risultati ci caricano di forte responsabilità. Mai come oggi la tutela dei lavoratori passa attraverso la tutela del lavoro; temi come il welfare e la formazione diventeranno sempre più strumenti necessari. L’approccio alle problematiche, la capacità di fare proposte, unite al forte senso di responsabilità delle nostre delegate e delegati ci fanno, come Femca, sentire pronti per affrontare nuove sfide”.

Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1