CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Gubbio, Ceri patrimonio dell’umanità: importante summit a Roma

Cronaca e Attualità Alta Umbria Città

Gubbio, Ceri patrimonio dell’umanità: importante summit a Roma

Redazione
Condividi

La Festa dei Ceri

GUBBIO – Sarà una intensa giornata istituzionale quella di giovedì 14 dicembre a Roma, per il sindaco Filippo Mario Stirati, con la partecipazione in apertura del convegno di studi nella prestigiosa sede della Commissione nazionale italiana dell’Unesco, sul tema “Storie di restauro tra pratiche d’uso, conservazione e memoria”, sotto l’egida del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e con i saluti introduttivi, oltre che del sindaco Stirati, di Caterina Bon Valsassina direttore generale per l’Archeologia, le Belle Arti e il Paesaggio del Mibact, di Francesco Scoppola direttore generale Educazione e Ricerca del Ministero.

L’incontro «Sarà portato all’attenzione della Commissione Nazionale Unesco proprio il ‘Restauro dei Ceri di Gubbio’ – spiega il sindaco Stirati – con gli interventi di Tiziana Biganti storico dell’Arte Polo Museale dell’Umbria, Patrizia Cirino antropologa Centro di Documentazione e Studio sulla Festa dei Ceri e, a seguire, con l’approfondimento ‘I Ceri del museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari: acquisizione, esposizione, manutenzione e repatriation’; ne parleranno Stefania Baldinotti antropologa dell’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia; Francesco Mariucci storico dell’arte Comune di Gubbio e Roberto Fofi restauratore del gruppo di lavoro del restauro dei Ceri. E’ un passaggio che consolida il cammino intrapreso dalla nostra amministrazione, con costanza e tenacia, e rende più vicino il traguardo dell’inserimento della ‘Festa dei Ceri’ tra i Beni Immateriali dell’Unesco, insieme alle altre città amiche delle feste delle ‘macchine a spalla’ ».