CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Centro pari opportunità, Chiara Pucciarini è la nuova presidente

Cronaca e Attualità

Centro pari opportunità, Chiara Pucciarini è la nuova presidente

Alessandro Minestrini
Condividi

PERUGIA –  Chiara Pucciarini è la nuova presidente del Centro per le pari opportunità e attuazione delle politiche di genere della Regione Umbria. E’ stata eletta questa mattina, lunedì 2 maggio, in occasione dell’insediamento della nuova assemblea del Centro che sì e riunita a Perugia ed alla quale hanno partecipato le venti rappresentanti elette dall’Assemblea Legislativa dell’Umbria e le consigliere di parità della nostra Regione. Vicepresidenti sono state elette Sonia Berrettini ed Ilaria Bondi; segretarie Nela Turkovic e Stefania Curti. “L’attività del Centro – ha affermato la presidente della Regione, Catiuscia Marini, che ha convocato e presieduto l’Assemblea in questa prima riunione – è molto importante per le donne e per l’intera società civile dell’Umbria. La nostra Regione è al centro di attenzione per gli episodi di violenza che anche recentemente sono avvenuti. C’è assolutamente bisogno di un grande lavoro dal punto di vista culturale e di prevenzione. Bisogna incidere nel cuore della società regionale, indicando anche percorsi educativi e formativi, per dare risposte sempre migliori alle donne che sono alle prese con le problematiche del lavoro con le discriminazioni di genere ed ovviamente vittime di violenza. Questo lavoro – ha proseguito la presidente – va compiuto in stretta collaborazione con tutti i soggetti che operano sul territorio regionale: dagli ambiti sociali ai centri antiviolenza, dai Servizi di cittadinanza ai servizi di frontiera che si stanno organizzando in varie città umbre, ovviamente mantenendo uno stretto rapporto con le Forze dell’Ordine e la Magistratura. Il Centro deve continuare ad esse anche un luogo di pensiero e di elaborazione di progetti di cui le Istituzioni umbre dovranno fare tesoro. Nella fase attuativa 2014-2020 dei Fondi strutturali e del Fondo Sociale abbiamo riservato una parte importante ad azioni mirate nelle politiche di genere che possono trovare il Centro Pari opportunità non soltanto un soggetto di indirizzo e controllo ma anche un soggetto attuatore. Proprio per discutere di queste strategie – ha concluso la presidente Marini – nei prossimi giorni insieme alla presidente dell’Assemblea Legislativa, Donatella Porzi, incontreremo il nuovo Ufficio di Presidenza del Centro”. La presidente Marini, al termine del suo intervento, ha voluto ringraziato la presidente uscente del Centro Daniela Albanesi per il prezioso lavoro svolto nel corso suo mandato ed ha ricordato le scomparse Laura Cipolloni e Catia Bellini, “delle quali – ha sottolineato Marini – bisogna conservare la memoria e soprattutto valorizzare l’attività che hanno svolto in favore dei diritti delle donne”.