CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Centri per l’impiego, pressing dei sindacati sulle istituzioni

Perugia Cronaca e Attualità Terni Alta Umbria Assisi Foligno Spoleto Marsciano Todi Deruta Narni Orvieto Amelia Trasimeno Città

Centri per l’impiego, pressing dei sindacati sulle istituzioni

Redazione
Condividi

Un momento dell'incontro fra i sindacati e Cesare Damiano

PERUGIA – Scongiurare lo smantellamento di un servizio pubblico fondamentale e con esso la dispersione di un patrimonio di professionalità che, nonostante precarietà del lavoro e insufficienze organizzative, secondo tutti gli indicatori di settore del Ministero del Lavoro, colloca le esperienze umbre dei Centri per l’Impiego ai primi posti in Italia. È questo il messaggio che i sindacati umbri Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl hanno ribadito nel corso della passata settimana e nella giornata del 27 marzo, in una serie di faccia a faccia prima con i gruppi consiliari regionali (M5S, Lega Nord, Pd, Forza Italia, Socialisti, Articolo 1 Mdp), poi con i parlamentari umbri (Valeria Cardinali e Giampiero Giulietti) e con il presidente della Commissione Lavoro alla Camera dei Deputati, Cesare Damiano, e infine oggi in audizione in prima commissione consiliare a palazzo Donini. Audizione che si è conclusa con l’impegno del presidente, condiviso da tutti i componenti, di una nuova audizione con gli assessori competenti e i dirigenti dei centri per l’impiego.

“Abbiamo registrato grande attenzione e convergenza sulla difesa del ruolo pubblico nelle politiche attive del lavoro – affermano Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl dell’Umbria-  ora aspettiamo di vedere tradotto in atti concreti l’impegno di tutti i livelli istituzionali coinvolti, a partire dalla giunta regionale, alla quale abbiamo richiesto un incontro urgente con gli assessori competenti”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere