CARICAMENTO

Scrivi per cercare

C’è l’ok del Governo: il calcio riparte. Perugia in campo il 20 giugno, si scalda anche la Ternana

Calcio Perugia Sport

C’è l’ok del Governo: il calcio riparte. Perugia in campo il 20 giugno, si scalda anche la Ternana

Redazione sportiva
Condividi

Il calcio riparte. La notizia è ufficiale. La riunione in videoconferenza fra il ministro dello sport Spadafora ed i vertici della Figc ha sancito la ripresa ufficiale dei campionati. La serie A riparte nel fine settimana del 20 giugno, con probabile anticipo di una settimana per la coppa Italia (e finale in gara unica il 17), ed anche la serie B, quindi anche il Perugia, tornerà in campo in quella data. A seguire la serie C, quindi solo la Ternana se dovesse essere sancito che si giocheranno solo i playoff e playout (soluzione probabilissima) oppure anche il Gubbio se si dovesse ripartire dallo stop: se ne parlerà il 3 giugno, al Consiglio Federale Figc che ratificherà tutte le date.

Quasi tutto deciso. Intesa su tutto, nell’incontro al ministero, tranne che su un nodo, legato ai 14 giorni di quarantena previsti dal protocollo Figc per l’intero gruppo nel caso di un solo calciatore positivo al coronavirus. Questo aspetto,verrà approfondito con il comitato tecnico scientifico nei prossimi giorni, anche se il ministro si è sincerato prima di tutto che questa quarantena venisse assicurata, oltre al fatto che i calciaori non intralciassero coi loro tamponi quelli per i cittadini. Così come c’è da vedere come si può risolvere il problema legato ad alcune regioni, come la Lombardia, dove i contagi sono ancora alti.

Spadafora. Così il ministro dello sport: “Riunione molto utile, con tutte le componenti della Federcalcio. Abbiamo sempre detto che il calcio sarebbe ripartito con le condizioni di sicurezza e con l’ok del comitato tecnico scientifico ai vari controlli. Il comitato ha confermata la necessità imprescindibile della quarantena fiduciaria nel caso in cui un calciatore dovesse risultare positivo. Il percorso dei tamponi non dovrà ledere le necessità generali di tutti i cittadini. Se dovesse riemergere l’emergenza sanitaria, il campionato dovrebbe essere nuovamente sospeso. La federazione ha già un piano B e un piano C: playoff e playout oppure la cristallizzazione della classifica”.

Balata “La Serie B ripartirà il 20 giugno –dice all’Ansa il presidente della Lega B Mauro Balata – noi l’avevamo deliberato e ora c’è l’ok del Governo. Ringraziamo Spadafora. Ricominciare è davvero una gran cosa”.

Ternana. Intanto, questa mattina la Ternana ha presentato, presenti il presidente della Provincia Lattanzi, il vicepresidente della Ternana Tagliavento, il direttore dei lavoratori Andrea Della Casa ed il dirigente provinciale Maurizio Agrò –  lo stato di avanzamento dei lavori al campo Sabotino, dove troverà casa il settore giovanile nella prossima stagione. Il vecchio campo del Sabotino si tingerà di rossoverde: verrà installato un terreno in erba sintetica di ultima generazione e completamente bio, sul modello di quello già presente all’antistadio Taddei. L’area dei campi da baket e volley davanti alla scuola sarà trasformata in un’area spogliatoi e magazzino, un campo a 7 ed un altro a 5 sempre in sintetico. Nell’area del campo ad 11, è stata ristrutturata la zona spogliatoi, sita sotto la tribuna, che sarà colorata di rossoverde ed inoltre nelle due aree saranno installati fari al led per l’illuminazione e ci sarà anche l’area lavanderia. Sarà pronto fra due mesi.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere