CARICAMENTO

Scrivi per cercare



C’è la Reggina, Gallo nasconde la Ternana ma dice: “Voglio una prova di forza”

Calcio Terni Sport

C’è la Reggina, Gallo nasconde la Ternana ma dice: “Voglio una prova di forza”

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Fabio Gallo ‘si copre’ in vista della gara di domani pomeriggio (ore 15) della Ternana allo stadio Liberati contro la Reggina, primo vero big match della stagione per i rossoverdi. Poco o niente sulla formazione, molto sul carattere del gruppo: ” Domani affrontiamo una squadra forte e ambiziosa, lo dicono i numeri. A livello emotivo è una gara che si prepara da sola, a livello tattico l’abbiamo preparata bene, sarà una partita difficile per noi, ma anche per loro”, dice il tecnico

Che poi ha parole di elogio per come la squadra ha reagito dopo il pari della Sicula Leonzio: “Ho apprezzato il loro coraggio – dice –  la squadra ha dimostrato di avere forza per recuperare il risultato, abbiamo giocato da squadra tosta. Ho sentito dire che la Sicula Leonzio aveva un solo punto, ma hanno fatto tutti fatica contro di loro. Anche dopo la sconfitta contro il Monopoli ho sentito di tutto, ma abbiamo cerato di recuperare anche sotto di 2-0, con alcuni episodi sfortunati. Il rigore di Russo? Direi che Scardina ha un po’ accentuato la trattenuta, dobbiamo stare più attenti perchè potevamo buttare un via un risultato su un piccolo errore”.

“La speranza – prosegue – è quella di dare una prova di forza, non dico vincere a tutti costi ma a livello di prestazione. La Reggina è una squadra di qualità, mi aspetto grande personalità e carattere, che ci dia consapevolezza. La squadra non sa dove può arrivare, ma possiamo crescere tantissimo in tutti gli aspetti”

Vantaggiato. Capitolo Vantaggiato, inevitabile visto che della sfida è stato il match winner: ” Il primo a volerlo recuperare sono io, non ha giocato perchè non ritenevo opportuno farlo giocare. Il presidente non mi ha mai detto che devo farlo giocare, è una polemica che non esiste. Io faccio delle scelte, lui è un giocatore unico altrimenti avrei preso un altro attaccante. Era in sovrappeso, ha perso 7 chili e ora è un’atleta vero. Lui e Ferrante sono le uniche prime punte. Certamente, è diverso da Ferrante, occupa l’area e tiene occupati i difensori, Vantaggiato viene più incontro al pallone, voglio un attaccante che mi riempia l’area. Daniele ha un grande calcio, è stato bravo a sfruttare l’occasione che Ternana gli ha dato. Conosciamo tutti le qualità che ha. Ferrante deve migliorare nella soluzione per calciare in porta. E’ segno di inesperienza anche se ha già 24-25 anni. Fa un lavoro molto importante, le occasione per fare gol arriveranno”.

Le ultime. Tutti a disposizione tranne Tozzo (problema al ginocchio, oggi il consulto medico) e Repossi, è probabile che Gallo torni all’undici base, con Sini e Russo centrali e Defendi dall’inizio, con Marilungo, a riposo a Lentini, di nuovo in avanti.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere