CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Castiglione del Lago, Lega e Fi mettono il loro candidato e isolano l’alleato

Politica Trasimeno

Castiglione del Lago, Lega e Fi mettono il loro candidato e isolano l’alleato

Redazione politica
Condividi

Il centro di Castiglione del Lago

CASTIGLIONE DEL LAGO – Nel balletto delle divisioni interne al centrodestra, dopo Orvieto e Bastia Umbra, ora tocca a Castiglione del Lago dove Forza Italia, Lega e ‘Castiglione civica’ candidano a sindaco l’avvocato Lorenzo Nardelli e di fatto isolano gli alleati di Fratelli d’Italia che nelle scorse settimane avevano puntato le loro carte su Francesca Traica. Frittata fatta e tensione alle stelle.

Rinuncia “Abbiamo rinunciato a esprimere una candidatura di partito – scrivono in una nota Paolo Terrosi, responsabile Lega del comune lacustre, e Pierina Lodovichi, coordinatrice di Forza Italia – nonostante il consenso che i nostri movimenti raccolgono per sostenere Lorenzo Nardelli. Un civico apprezzato oltre i confini naturali del centro-destra, ci auguriamo che Fratelli d’Italia faccia lo stesso”.Morale della favola? O Fratelli d’Italia, come avvenuto a Foligno, ritira il suo candidato a sindaco o alle elezioni si andrà a una corsa a tre fra Matteo Burico, candidato del centrosinistra, Traica e Nardelli.