CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Caso Suarez: Regione, Provincia e Comune ai vertici della Stranieri: “Dimettetevi”

EVIDENZA

Caso Suarez: Regione, Provincia e Comune ai vertici della Stranieri: “Dimettetevi”

Redazione
Condividi
Il rettore Giuliana Grego Bolli
Il rettore Giuliana Grego Bolli

PERUGIA – Una richiesta forte di dimissioni, come atto di responsabilità, ai tre vertici della Università per Stranieri sottoposti a misure interdittive dopo gli sviluppi relativi al caso dell’esame di italiano del calciatore Luis Suarez, sulle cui sospette modalità  indaga la Procura.

La presidente della Regione Tesei, il presidente della Provincia di Perugia Bacchetta ed il sindaco del capoluogo Romizi, hanno chiesto alla rettrice Giuliana Grego Bolli ed ai due professori Lorenzo Rocca e Stefania Spina “di fare un passo indietro come atto di responsabilità”. In una nota, si legge come Tesei, Bacchetta e Romizi siano in costante contatto col ministro dell’Università e Ricerca Gaetano Manfredi. A chiedere un passo indietro è anche il parlamentare umbro del Pd, Walter Verini.

Cambio “Se da un lato le vicende giudiziarie seguiranno il loro corso nelle sedi preposte – si legge –  dall’altro gli esponenti delle tre Istituzioni umbre ritengono unanimemente necessario che vi sia un rapido avvicendamento della “governance” e della struttura amministrativa universitaria al fine di tutelare al meglio l’immagine, il funzionamento ed il futuro dell’Università per Stranieri”. Insomma, alla Stranieri si cambi. Così chiedono i vertici politici della città e della regione.

Silenzio Nel frattempo mercoledì mattina si sono avvalse della facoltà di non rispondere sia la rettrice, Giuliana Grego Bolli, che la professoressa Stefania Spina, comparse mercoledì mattina davanti al gip Pierluigi Frabotta.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere