CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Caos Calcio, Lega B contro Tar, Santopadre: “Figc ci risarcisca”. Ma Gravina convoca tutti il 30. E la Ternana…

Calcio EVIDENZA Perugia Sport Extra Città

Caos Calcio, Lega B contro Tar, Santopadre: “Figc ci risarcisca”. Ma Gravina convoca tutti il 30. E la Ternana…

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA – La Lega di Serie B “ha deciso all’unanimità di ricorrere al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar del Lazio”, che ieri ha bocciato il format a 19 squadre. Lo annuncia con toni accesi, in una conferenza stampa dopo l’assemblea di Lega B, il presidente Mauro Balata.

Parole di fuoco “La Figc non ha intenzione di impugnare l’ordinanza del Tar – ha proseguito il numero uno della cadetteria -, la stessa che censura i suoi stessi provvedimenti. E’ una notizia gravissima. Se ci saranno eventi che sconvolgeranno il campionato, ci rivolgeremo a tutte le sede contro ogni soggetto responsabile”.

Santopadre “La Figc ha paura del risarcimento da dare a 9 club. Dico loro che dovranno risarcirne 19”. Il presidente del Perugia, Massimiliano Santopadre, minaccia una richiesta danni alla Federcalcio qualora dovesse essere stravolto, a torneo in corso, il format del campionato di B. “Noi siamo le uniche vittime di questa situazione – aggiunge Santopadre, durante la conferenza stampa indetta al termine dell’ assemblea di Lega Serie B -, dopo 9 partite ci vengono a dire che quanto successo finora non va più bene. Che lo vadano a spiegare a chi è primo in classifica e ha speso milioni di euro: è una situazione intollerabile”.

Massima tutela “Lo Stato ci tuteli, siamo gente onesta e per bene – aggiunge il patron del Grifo -, abbiamo sempre pagato gli stipendi. Non ci siamo mai permessi di parlare, ci hanno dato dei venduti e dei morti di fame”. “Come Perugia ho investito tanti soldi per vincere la C2 e la C1 – conclude il presidente – e ora alcuni club vogliono vincere in tribunale e non sul campo”.

Gravina convoca tutti il 30. Intanto Gravina ha convocato il consiglio federale per il 30 ottobre: “Ho deciso di convocare tempestivamente il Consiglio Federale, martedì 30 ottobre alle ore 11, unico organo statutariamente competente per decidere”: questa la dichiarazione del Presidente della FIGC Gabriele Gravina appresa la notizia della impugnazione da parte della Lega di Serie B dei provvedimenti adottati ieri dal Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio al Consiglio di Stato. “Chi pensa di riportare in capo a questa governance la responsabilità dell’attuale situazionesul format del campionato di Serie B – ha aggiunto il neo presidente- , la cui gravità è sotto gli occhi di tutti, così come ben evidenziato dalle ordinanze del TAR del Lazio, ha sbagliato indirizzo”

E intanto la Lega Pro ha di nuovo fermato il campionato della Ternana e delle altre cinque ricorrenti, più la Viterbese, che attende lo spostamento di girone in caso di ripescaggio di rossoverdi o Entella. Il caos prosegue

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere