CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Canottaggio, per il Clt Terni partenza sprint: cinque ori e tre argenti

Terni Sport Altri

Canottaggio, per il Clt Terni partenza sprint: cinque ori e tre argenti

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Cinque medaglie d’oro e tre d’argento. E’ questo il bottino portato a casa dagli atleti gialloblù tra Sabaudia e Gavirate all’esordio della nuova stagione agonistica. Dopo il lungo e faticoso periodo di preparazione invernale, infatti, proprio domenica 19 marzo ha preso il via la stagione sportiva per gli atleti della Sezione Canottaggio del CLT.

In Lombardia, a Gavirate, sul lago di Varese, ha gareggiato Matteo Mulas, che ha aperto la sua giornata vincendo il singolo nella categoria Senior per poi, nel pomeriggio, giungere secondo in quello Pesi Leggeri, dove ha chiuso alle spalle di un atleta della Nazionale finlandese già suo avversario ai Mondiali dello scorso anno, dimostrando comunque di essere sulla strada del completo recupero dopo un infortunio alla spalla che ne ha condizionato tutta la preparazione invernale.

I suoi compagni di squadra, invece, sono stati impegnati sulle acque laziali del lago di Paola a Sabaudia, dove il tecnico Fabio Poletti ha schierato sette equipaggi, dei quali sei hanno conquistato un piazzamento sul podio.

Doppia vittoria per Clelia Stefanini, prima nel Singolo Ragazzi e nel Doppio della categoria Junior, dove sotto età ha gareggiato insieme a Irene Scarcini della Canottieri Orbetello.

Squadra in evidenza. Si segnalano anche Alessio Nastro e Lorenzo Pecorari, anche loro due volte vincitori, prima nel Doppio Ragazzi e poi nel Quattro di Coppia Junior insieme ai compagni Matteo Tonelli e Francesco Molinari, i quali in precedenza avevano comunque vinto l’argento nel Doppio sempre categoria Junior, gara nella quale ha chiuso al sesto posto l’altro equipaggio del CLT formato da Andrea Cardinali e Tommaso Molinari. L’altra medaglia d’argento è stata conquistata dal più giovane della comitiva, Francesco Pallozzi, nel Singolo Cadetti.

Ora l’attenzione del CLT si sposta subito verso il 1° Meeting Nazionale in programma tra quindici giorni a Piediluco, tradizionale appuntamento della stagione remiera che sarà il primo importante banco di prova per gli atleti gialloblù del Presidente Scordo.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere