sabato 4 Febbraio 2023 - 09:27
-1.2 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Rubano 14 mila euro a imprenditore per comprare vestiti e un gommone

L’episodio è avvenuto nel giugno scorso a Cannara: denunciati marito e moglie. I malviventi hanno utilizzato un mix di tecniche come lo smishing e il vishing

CANNARA – Sono frode informatica e indebito utilizzo di strumenti di pagamento diversi dal contante i reati a carico di un uomo e una donna, residenti in Campania, accusati di aver rubato 14 mila euro a un imprenditore di Cannara. Soldi con i quali, dando nomi falsi, hanno comprato vari oggetti: dai vestiti agli accessori da donna, buoni carburante, un gommone e un motore fuori bordo. Il colpo è stato messo a segno nel giugno scorso quando l’uomo si è rivolto alle forze dell’ordine dopo essersi accorto che dal conto corrente erano usciti 14 mila euro. L’imprenditore in un primo momento aveva ricevuto degli sms in cui si parlava di accessi abusivi al suo home banking; poi era arrivata la telefonata di un finto operatore telefonico della sua banca, che lo ha convinto a fornire i dati delle carte di pagamento. Dopo poco, sono “spariti” i 14 mila euro. I truffatori, un uomo di mezza età originario della provincia di Salerno e la moglie, poco più che trentenne, hanno utilizzato utenze telefoniche intestate a persone residenti all’estero, rendendo quindi ancora più complicate le indagini. Nonostante ciò, gli inquirenti sono riusciti a dare un volto e un nome ai due e a denunciarli.

 

 

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]