CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Candellone risponde presente, il Gubbio supera il Sudtirol

Calcio Alta Umbria Sport

Candellone risponde presente, il Gubbio supera il Sudtirol

Redazione sportiva
Condividi

Gubbio-Sudtirol 1-0

GUBBIO (4-3-3): Volpe; Kalombo, Burzigotti, Rinaldi, Zanchi (34′ st Petti); Romano (42′ st Giacomarro), Croce, Valagussa; Ferretti, Musto (5′ st Candellone), Ferri Marini. A disp: Monti, Pollace, Marghi, Conti, Bergamini, Costantino, Lunetta, Pascolini. All: Magi.
SUDTIROL (4-3-3): Marcone; Tait, Di Nunzio, Bassoli, Sarzi Puttini (20′ st Baldan); Furlan, Obodo, Fink; Ciurria (41′ st Spagnoli), Gliozzi, Tulli. A disp: Fortunato, Vasco, Cia, Torregrossa, Brugger, Packer. All: Viali.
ARBITRO: Andreini di Forlì (assistenti: Colinucci, Catucci).
MARCATORI: 30′ st Candellone.
NOTE: Giornata modo calda, con temperatura che supera i 30 gradi, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 1.193 di cui 633 abbonati. Ammoniti: Obodo (FCS), Sarzi (FCS), Tait (FCS), Baldan (FCS)

GUBBIO – L’ultimo caldo estivo taglia le gambe ai giocatori, ma alla fine il Gubbio sorride: contro il Sudtirol dell’ex giocatore della Fiorentina William Viali arriva una vittoria. Decide nel finale l’ex granata Candellone, subentrato nella ripresa a Musto e bravo a sfruttare un cross di Ferretti a tu per tu con l’australiano Marcone, portiere ospite. Due gli ex in maglia rossoblu: Alfredo Romano e Lorenzo Burzigotti.

Ritmi bassi, poco gioco: subito una occasione per parte, poi la palla gol più nitida del primo tempo è per Kenneth Obodo, ma il suo tiro radente e forte è centrale e parato a terra da Volpe. Tre minuti dopo ci prova Romano che rientra sul sinistro e calcia, ma Marcone non si fa sorprendere. Poco altro sino al 30′ quando Tulli apre per Ciurria che arriva tu per tu con Volpe e tenta il colpo ravvicinato: Volpi para, ma l’arbitro aveva già fischiato il fuorigioco, fra le proteste ospiti.

Gubbio subito pericoloso nella ripresa con Ferri Marini (Marcone para sicuro). Risposta biancorossa con un cross dalla destra e girata di Gliozzi che termina però alta. Gubbio che si rivede in avanti al 21′: cross dalla destra di Kalombo e colpo di testa non di molto alto dell’avanzato Rinaldi. La risposta ospite (punizione di Fink e testa di Di Nunzio) è l’ultima vera occasione del Sudtirol prima della rete del Gubbio al minuto 30′: break sulla trequarti di Ferretti e assist in area per Candellone che segna di piatto destro. Nel finale, Tulli libera al cross Tait, sul cui traversone Gliozzi in solitario gira a lato di testa da sotto misura. Dunque prima vittoria in campionato per la formazione di Magi, ancora imbattuta dopo due giornate.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere