CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Cammino di Francesco e sentieri religiosi, Agabiti: “In arrivo cinque milioni di euro”

Perugia Cronaca e Attualità Assisi

Cammino di Francesco e sentieri religiosi, Agabiti: “In arrivo cinque milioni di euro”

Redazione politica
Condividi
Il cammino di Francesco
Il cammino di Francesco

PERUGIA – Arrivano 5,1 milioni per i cammini religiosi, di cui oltre 4 milioni destinati alla “Via di Francesco”. L’assessore regionale al Turismo, Paola Agabiti, lunedì in consiglio regionale ha annunciato che il ministero ha appena comunicato lo sblocco delle risorse stanziate dal governo nel 2016 in occasione della discussione sulla mozione,  approvata all’unanimità, presentata dai consiglieri Marco Squarta ed Eleonora Pace (Fratelli d’Italia) per la “valorizzazione e la disciplina dei cammini paesaggistici e degli itinerari di pellegrinaggio in Umbria”. “Questi fondi – ha spiegato Agabiti – serviranno per la messa in sicurezza dei percorsi. In Umbria ci sono 18 Cammini: 1 internazionale, 14 interregionali e 3 regionali. La Via di Francesco è il percorso principale ed attraversa luoghi di pregio e comunità francescane. Una esperienza unica da valorizzare. Un tassello fondamentale per la promozione del turismo lento ed esperienziale”.

Squarta Illustrando l’atto in Consiglio, Squarta ha ricordato che, “sulla scorta dei censimenti già fatti, chiediamo all’Esecutivo di Palazzo Donini di attivarsi per un riordino unitario e organico della normativa sulla promozione e valorizzazione dei cammini nella loro totalità e degli itinerari turistico-culturali, anche ai fini di una maggiore definizione dell’autenticità degli stessi oltre che per una più incisiva capacità di promozione e attrazione delle componenti turistiche. Nonostante le misure legislative già attive non si registrano flussi turistici importanti o comunque tali da influire in maniera preponderante sulla totalità delle presenze turistiche in Umbria. Il turismo legato all’escursionismo a piedi, in bicicletta oppure a cavallo è in crescita costante e costituisce un’opportunità da cogliere per lo sviluppo economico e occupazionale del nostro territorio”.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo