CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Mezza città a secco da 24 ore, Umbra Acque: lavori urgenti. Inviate le autobotti

Cronaca e Attualità Alta Umbria

Mezza città a secco da 24 ore, Umbra Acque: lavori urgenti. Inviate le autobotti

Redazione
Condividi

CITTA’ DI CASTELLO – Dal 2 febbraio, intorno  alle 18, molti quartieri cittadini sono rimasti senza acqua. E’ scoppiata così la rabbia dei cittadini contro Umbra Acque.

Cosa è successo. Ieri pomeriggio, 2 febbraio, si sarebbe verificata una perdita alle condutture nei pressi del centro storico, in prossimità di via Plinio il Vecchio. Poi un’altra rottura verso la Montesca. Questo, come si vede scritto dalle polemiche sui social, sembra abbia portato Umbra Acque a sospendere il servizio in alcune zone della città per effettuare i lavori di ripristino. Ciò ha tuttavia creato disagi agli abitanti e alle imprese.

La nota di Umbra Acque. Nel pomeriggio di oggi è arrivata una nota del gestore: “Umbra acque spa, struttura di gestione unitaria del Servizio Idrico Integrato nel Territorio dell’Ambito Territoriale Ottimale Umbria n.1, 2, per interventi urgenti di manutenzione straordinaria sulle condotte idriche informa la clientela interessata che: venerdì 3 febbraio 2017 fino al termine dei lavori verrà sospesa l’erogazione di acqua nelle seguenti località del territorio comunale di Città di Castello con riferimento alle seguenti zone: – centro storico – loc. Rignaldello – loc. La Casella – loc. Villaggio musicale – loc. Pescidoro – via Aretina – zona Polizia Stradale – zona Stazione Ferroviaria. Nelle aree limitrofe potrebbero comunque verificarsi cali di pressione. Si avvisa, inoltre, che al momento del ripristino del servizio, l’acqua potrebbe essere caratterizzata da piccoli fenomeni di torbidità o di opalescenza. In tal caso sarà sufficiente farla scorrere per breve tempo per eliminare l’inconveniente. L’Azienda resta comunque a disposizione per le dovute informazioni o richiesta di interventi urgenti attraverso il propri ufficio di pronto intervento 24 ore su 24 al seguente numero verde: 800. 250. 445″.

Inviate le autobotti in centro. Visto il perdurare dei disagi, nel tardo pomeriggio di venerdì Umbra acque ha inviato delle autobotti nel centro storico per l’approvvigionamento idrico dei cittadini.

Assessore chiede incontro con Umbra Acque L’assessore all’Ambiente, Massimo Massetti, ha chiesto un incontro ufficiale con il cda di Umbra Acque per affrontare le questioni di carattere gestionale e tecnico del servizio sul territorio. “Un incontro necessario per fare il punto sulle novità di carattere procedurale del servizio che hanno una ricaduta diretta sugli utenti nel territorio, alla luce della recente riorganizzazione che Umbra Acque ha avviato ed in particolare in riferimento alla mancata erogazione dell’acqua – ha precisato Massetti – che dal tardo pomeriggio di ieri (ndr giovedi 3 Febbraio) tanti cittadini, famiglie del comune di Città di Castello, titolari di attività commerciali, produttive ed esercizi pubblici, stanno scontando con evidenti ripercussioni negative di carattere economico e di altra natura sull’espletamento di tutte le attività connesse al mancato utilizzo dell’acqua per uso potabile, domestico e altro”.

 

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere