CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Bread Fest, torna a Terni la kermesse che celebra il pane: programma più ricco

Cronaca e Attualità Terni Extra

Bread Fest, torna a Terni la kermesse che celebra il pane: programma più ricco

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Si lavora alacremente per allestire la seconda edizione di Bread Fest, la kermesse dedicata al pane, nata per celebrare il noto pane di Terni -il pane sciapo tipico della nostra regione- ma allargatasi a far conoscere le caratteristiche e gli usi di uno dei cibi più antichi, più semplici eppure immancabile sulla nostra tavola.

La manifestazione si svolgerà dal 25 al 28 maggio nel centro storico di Terni, con un calendario ancora più ricco di laboratori, approfondimenti e divertimento dedicati all’Arte bianca. Ad organizzare l’evento, anche quest’anno sono Eventi.com e Mind, con la collaborazione fattiva di Confartigianato Imprese Terni e con il patrocinio della Regione dell’Umbria Assessorato all’Artigianato, del Comune di Terni, della Camera di Commercio di Terni.

bread-festGli eventi. In Piazza della Repubblica si potrà entrare nel tipico Villaggio del Pane, in cui i panificatori ternani offriranno dimostrazioni di come si prepara un ottimo pane di Terni e i vari prodotti da forno tipici del territorio e gli immancabili assaggi finali. Apriranno anche i caratteristici Villaggi del gusto, aree tematiche dedicate alle eccellenze della tavola che ben accompagnano il pane, come norcineria, formaggi, olio e vino.

Non mancheranno laboratori e approfondimenti per tutta la famiglia: se papà e mamma potranno conoscere tutti i segreti di una perfetta panificazione, le caratteristiche delle farine e dei lieviti, anche i bambini, potranno diventare piccoli fornai per un giorno, imparando, non solo, a fare il pane, ma anche come nasce e quali sono le regole di una sana e corretta alimentazione. Del programma di Bread Fest 2017 faranno parte anche mostre fotografiche, rievocazioni di antiche usanze delle campagne, la riproduzione dell’Aia contadina con i giochi del passato, aree relax per un pic-nic con tutta la famiglia, cooking show e dimostrazioni di arte panificatoria, degustazioni guidate, attività creative e didattiche.

 Nuovi spazi. “Gli spazi della manifestazione si allargano a comprendere non solo Piazza della Repubblica, come l’anno scorso, -hanno spiegato Andrea Barbarossa e Diego Pieroni, organizzatori dell’appuntamento- ma anche le vie limitrofe, con un coinvolgimento maggiore del centro storico. La novità più significativa è che molte delle attività resteranno aperte fino alle 24,00, con l’obiettivo di far vivere il centro anche in orario serale. Quest’anno, inoltre, il programma di Bread Fest è particolarmente ricco – proseguono Barbarossa e Pieroni – grazie proprio alla collaborazione con le associazioni del territorio, a cominciare da Confartigianato Imprese Terni, la Fondazione Aiutiamoli a Vivere e altre associazioni culturali locali, gli operatori del settore, come il Libero Impastatore Andrea Pioppi, gli esercenti del centro, con l’obiettivo comune di offrire al visitatore -cittadino e turista- qualcosa di diverso, a partire da un prodotto apparentemente semplice come il pane.”

 

 

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere