CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Botte alla convivente durante la quarantena: trentenne ‘ammonito’ dal questore

Perugia Cronaca e Attualità

Botte alla convivente durante la quarantena: trentenne ‘ammonito’ dal questore

Redazione
Condividi

PERUGIA – La quarantena per l’emergenza Coronavirus si è trasformata in un’incubo per una donna 40enne del comprensorio di Assisi. La relazione con un 32enne incensurato di origini campane era iniziata a gennaio e, da marzo, come tutti, i due si sono ritrovati in casa senza poter uscire. Fin da subito l’uomo ha assunto atteggiamenti di gelosia eccessiva, esercitando un controllo ossessivo sul telefono della convivente. Le discussioni sono poi continuate fino a prendere una brutta piega fino a che la 40enne è stata costretta a richiedere le cure mediche per le botte prese. Ricostruita in tutta la sua evidente pericolosità la violenza domestica, sulla base degli accertamenti effettuati, il questore di Perugia Antonio Sbordone ha emesso nei confronti del 32enne un “ammonimento”, che in caso di recidiva potrebbe portare a provvedimenti più drastici fino all’arresto.
Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere