CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Biblioteca ambientale di Arpa Terni, allarme di Pennoni (Pd): svuotamento in corso

Cronaca e Attualità

Biblioteca ambientale di Arpa Terni, allarme di Pennoni (Pd): svuotamento in corso

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – L’importante biblioteca ambientale dell’Arpa Terni e’ in via di svuotamento. E, pare, il prezioso materiale sarebbe destinato alla nuova biblioteca ambientale in costituzione presso Arpa Umbria, a Perugia, in occasione della “Giornata mondiale dell’ambiente” che si terrà nel capoluogo umbro il 4 giugno prossimo.

Smobilitazione  L’allarme è lanciato dal consigliere comunale ternano del Pd, Michele Pennoni, che sul tema rivolge una dettagliata interrogazione al sindaco: “La biblioteca Arpa di Terni, come recita il sito ufficiale, “è specializzata nelle materie oggetto delle attività di Arpa Umbria (tematiche di scienze dell’ambiente), in particolare controllo e monitoraggio dei fattori chimici, fisici e biologici d’inquinamento delle matrici ambientali, questioni energetiche, biodiversità, agricoltura, economia, diritto, scienze sociali, educazione ambientale, nonché letteratura, cinema e documentari in tema ambientale. L’Arpa comunica oggi che “a causa di un trasferimento di una parte del patrimonio bibliografico della biblioteca le opere facenti parte delle sezioni Paesaggio, Sostenibilità, Biodiversità, ecc. sono temporaneamente escluse dal prestito”; Che già questa mattina presso la biblioteca Arpa di Terni circa metà del materiale scientifico (totale) a disposizione è stato inscatolato con destinazione Perugia”.image

Interrogativi Pennoni prosegue: “E’ lecito domandarsi se la Biblioteca ambientale di Perugia venga costituita per intero o per gran parte con i testi provenienti da Terni. La città di Terni è attraversata da molteplici questioni inerenti il tema ambientale e deve essere l’avanguardia umbra della ricerca scientifica sul tema ambiente. Perciò non è possibile né tollerabile uno svuotamento o un ridimensionamento dell’impegno dell’Arpa su Terni, nemmeno iniziando proprio dalla disponibilità di sapere. Si interroga il sindaco e la Giunta per sapere quali sono le intenzioni dell’Arpa in relazione al futuro della biblioteca; quale sia il numero esatto e l’elenco bibliografico delle pubblicazioni che in queste ore viene trasferito; se per i testi in questione si tratta di un trasferimento temporaneo o definitivo e quali le motivazioni, chi e dove ciò sia stato deciso; se ci sia un abbandono da parte dell’Agenzia del prigetto relativo ai servizi bibliotecari ternani”.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere