CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Bevagna è pronta, questa sera va in scena il finale per Sara e Marti

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Interviste Foligno Spoleto Extra Città

Bevagna è pronta, questa sera va in scena il finale per Sara e Marti

Francesca Cecchini
Condividi

I protagonisti della serie

PERUGIA – Si avvia verso il gran finale la prima stagione di Sara e Marti #lanostrastoria, nuova serie Disney interamente girata a Bevagna. Nelle puntate, la storia di due sorelle che da Londra si trasferiscono nel borgo umbro, paese natale del padre. Qui, dopo le difficoltà iniziali, le ragazze si integrano perfettamente nella vita sociale del paese e, insieme ai nuovi compagni, si preparano ad affrontare l’esame finale di terza media. Sara e Marti entrano inoltre a far parte della squadra di ginnastica ritmica della scuola e, parallelamente, partecipano al Campionato Interregionale delle Scuole. Proprio questa sera, durante l’ultima puntata (in onda su Disney Channel alle ore 20.10), si scoprirà chi sarà l’individualista che salirà sul gradino più alto del podio. Una gara che vedrà protagoniste Sara, la sua antagonista (in pedana e in classe) Benedetta e la “ragazza bionica” di Foligno. Tra le fila delle atlete in scena, anche le ragazze della A.S.D. Fontivegge Gryphus di Perugia e Marta Tortoioli, una delle allenatrici della società, che interpreta Flora.

marta-tortoioli

Come arrivano sul set le ginnaste e l’insegnante è proprio quest’ultima a spiegarcelo. “La direttrice tecnica della società per cui lavoro, Chiara Bellezza, mi ha informato del casting. Cercavano un’insegnante di ginnastica ritmica e ho deciso di provare. Ovviamente mi hanno fatto fare anche alcune prove di recitazione. Dopo alcuni giorni mi hanno chiamato”. Mentre si pianificavano i giorni di lavoro, la Tortoioli ha saputo che la produzione aveva bisogno di un numero imprecisato di ragazze per le scene delle gare, e ha proposto le atlete della società per cui lavora.  Così inizia un nuovo casting, che le ragazze superano, e vengono girate alcune puntate che le vedono comprimarie in pedana. Sono comparse nelle puntate 4, 8, 12, 17 e le vedremo stasera nella ventesima.

All’inizio la neo attrice pensava che il ruolo di Flora sarebbe stato piuttosto marginale. In realtà si è rivelato un personaggio molto presente. Superata comunque l’innata riservatezza caratteriale, si è lasciata coinvolgere con serenità, nonostante la formula dell’improvvisazione. Questa infatti una delle peculiarità innovative della serie tv. Gli attori, pur avendo un filo narrativo da seguire, di scena in scena recitavano senza copione, lasciandosi guidare dall’istinto e dal proprio modo di essere. Flora è sul set ciò che è anche nella realtà, quindi, per lei, le reazioni alle varie azioni sono venute spontanee, come nel suo quotidiano lavorativo. “Non mi dicevano esattamente cosa sarebbe successo, ci davano solo una linea generale di quello che stava accadendo”. Semplicemente, si entrava in scena e si recitava.

“Per me è stata una bellissima esperienza, soprattutto grazie all’atteggiamento delle persone che lavoravano dietro le quinte, sempre molto disponibili. Ci mettevano a nostro agio e c’era tra tutti un grande affiatamento. Si è venuto a creare un bel rapporto tra noi e con alcuni sono rimasta in contatto. In più, durante le riprese delle scene delle gare erano tutti molto presi, costumista, autore e ragazze che lavoravano alla produzione. Tanto da voler provare alcuni esercizi con gli attrezzi, e mi hanno chiesto di insegnare loro alcuni movimenti. Un bel clima davvero”.

Come mai la scelta è ricaduta sulla ginnastica ritmica, Marta non lo sa, “ma è una gran fortuna. Ora sui social network la ginnastica ritmica impazza ovunque”.

Come hanno vissuto le ragazze della Fontivegge Gryphus quei giorni?

“Molto bene. Credo si siano divertite ed abbiano fatto un’esperienza importante. Hanno mostrato al pubblico del piccolo schermo il “loro” sport, quello che amano e praticano quotidianamente. In più hanno vissuto sul set per diversi giorni, entrando a far parte di un mondo che generalmente sono abituate a vedere dall’altra parte del video”.

Ma il lavoro di Marta non si è limitato al set, durante tutta l’estate, prima di girare le scene, ha infatti sottoposto le attrici ad un ferreo allenamento giornaliero. Le stesse ragazze che, vestiti i panni di attrici, hanno messo in difficoltà Flora. Le tue reazioni in scena sono state molto composte. È così anche nella vita reale?

“Trovandomi a recitare scene che simulano la mia realtà quotidiana, ho reagito esattamente come accade con le ragazze che alleno. Ammetto però che in alcuni momenti forse sarei stata meno paziente”.

L’auspicio, ovviamente, è quello che la Disney decida di girare il sequel. Per il momento, invece, non resta che sederci comodamente stasera e vedere come terminerà quest’ultima puntata.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere