sabato 4 Febbraio 2023 - 09:29
-1.2 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Baustelle in concerto a Carsulae: il ritorno della band passa anche per l’Umbria

L’Elvis Tour estivo tocca anche Terni con quello che diventa quindi uno dei concerti più attesi della stagione di Suoni Controvento

TERNI – Sono andati subito sold out i concerti che nei prossimi mesi porteranno il gruppo nei principali club d’Italia. Ma ora c’è anche l’annuncio del tour estivo. E l’Umbria non poteva mancare, grazie alla rassegna Suoni Controvento che arricchisce così il suo cartellone 2023. E in una location d’eccezione come Carsulae, il 5 agosto. Dopo cinque anni d’attesa, uscirà infatti il prossimo 14 aprile per Bmg “Elvis”, il nuovo album dei Baustelle, anticipato dall’uscita del singolo “Contro il mondo”, già in rotazione in radio e sulle piattaforme streaming. La formazione composta da Francesco Bianconi, Claudio Brasini e Rachele Bastreghi si prepara quindi a tornare anche dal vivo, con un tour nei club a maggio che è già tutto esaurito, e con quello estivo appena annunciato che non sarà da meno. Biglietti disponibili da venerdì 20 gennaio.

Elvis è il nono album in studio della storica band dopo “L’amore e la violenza, vol.2”. Già dal primo singolo sembra confermata tutta la direzione estetica dei Baustelle, fatta di raffinatezza e contemporaneità. Il brano “Contro il mondo”, scritto da Francesco Bianconi, è il primo assaggio di ciò che ci attende con l’uscita del nuovo disco e i Baustelle danno prova ancora una volta della loro innata capacità di essere accattivanti, provocatori e profondamente all’avanguardia nel racconto della realtà che ci circonda. Nel brano che conferma la genialità dell’intuizione dei Baustelle di guardare al passato come una risorsa e senza nostalgia. la quotidianità fatta di yoga, di aperitivi e di routine si scontra con la necessità di evasione che culmina in un grido di ribellione, il tutto a suon di rock and roll e atmosfere retrò, in pieno stile Baustelle. Affermano i Baustelle che si preparano a tornare live: «Dove eravamo rimasti? Quanto tempo è passato? Chi sperava che saremmo migliorati ovviamente si sbagliava. Si continua piuttosto a vivere, con la ferocia di sempre e musica nuova. Questa canzone è una storiella, un film, una parabola, un grido, basso-rullante-chitarra elettrica, gomma da masticare. Il nostro ritorno al criticismo e al rock and roll».

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]