CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Batticuore Perugia, il pareggio a Salerno arriva all’ultimo secondo

Calcio EVIDENZA Sport Extra

Batticuore Perugia, il pareggio a Salerno arriva all’ultimo secondo

Redazione sportiva
Condividi

SALERNITANA (3-5-2): Micai, Lopez, Migliorini, Odjer, Jallow (43′ st Cerci), Djuric, Kiyine (28′ st Lombardi), Di Tacchio, Karo, Akpa Akpro (28′ st Maistro), Jaroszynski. A disp.: Vannucchi, Gondo, Kalombo, Pinto, Dziczek. All. Ventura
PERUGIA (4-3-1-2): Vicario, Rosi, Sgarbi, Iemmello, Dragomir, Fernandes (39′ pt Kouan), Balic (17′ st Melchiorri), Falzerano, Di Chiara, Capone (25′ st Buonaiuto), Gyomber. A disp.: Fulignati, Albertoni, Nzita, Rodin, Mazzocchi, Falcinelli, Nicolussi Caviglia. All. Oddo ARBITRO: Gianluca Aureliano di Bologna (Lombardi – Palermo)
RETI: 10′ st Kiyine, 45′ st Buonaiuto
NOTE: Ammoniti Capone

Perugia rocambolesco a Salerno. Fino all’ultimo secondo i grifoni restano col fiato sospeso contro i padroni di casa della Salernitana, ma all’ultimo istante mettono a segno la rete che regala un punto prezioso alla squadra di Oddo. Le previsioni delle vigilia sono state rispettate e le parole del trainer biancorosso non hanno avuto smentita: gara difficile doveva essere e gara difficile è stata. I padroni di casa si portano in vantaggio al 10′ della ripresa con Kiyine. Dopo 35′ di passione a dare la zampata decisiva che ha fatto evitare i dispiaceri della sconfitta agli umbri è stato Buonaiuto, in rete al 45′. Si torna a sperare e le ambizioni di alta classifica possono essere riaccese.