CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Bastia Umbra, una partita di biliardino sfocia in una lite che finisce a morsi

Cronaca e Attualità

Bastia Umbra, una partita di biliardino sfocia in una lite che finisce a morsi

Redazione
Condividi

Rissa tra ragazzi

BASTIA UMBRA – I fatti risalgono alla metà di settembre, quando in uno dei locali della movida di Bastia scoppiava la lite tra due giovani del posto. All’origine di tutto vi sarebbe stato un dispetto subito da uno dei due mentre questi era intento a giocare a biliardino.

Calci, pugni e morsi  Le parole sono degenerate rapidamente in minacce e spintoni, a causa verosimilmente anche di qualche goccio di troppo bevuto dai due avventori. Da qui ad arrivare al contatto fisico il passo è stato breve: ad avere la peggio un 25enne residente ad Assisi colpito ripetutamente al volto e alla testa da schiaffi e pugni. Ma c’è di più: l’aggressore, già noto alle forze dell’ordine per analoghi episodi di violenza consumati in circostanze simili, non si è fermato all’uso delle mani ma ha aggredito la sua vittima a morsi, provocandogli il distacco del lobo dell’orecchio sinistro: la prognosi supera la soglia fissata per legge per la procedibilità a querela e per l’autore del barbaro gesto è scattata la denuncia alla procura di Perugia per lesioni volontarie gravissime.

Le indagini  Il lavoro dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Assisi intervenuti sul posto è stato scrupoloso nel ricostruire tutte le fasi della vicenda, comprese quelle più concitate terminate con il morso, sentendo a verbale tutti i presenti. Solo così è stato possibile dare un volto e un nome all’aggressore nei confronti del quale il Magistrato a cui è assegnata l’inchiesta ha richiesto e ottenuto la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza con divieto di uscire dal proprio domicilio nelle ore notturne. Il tutto in attesa della celebrazione del processo.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere