CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Bassetti ai giovani: “Abbiate coscienza critica per ribaltare coltre di egoismo e violenza”

Perugia Cronaca e Attualità

Bassetti ai giovani: “Abbiate coscienza critica per ribaltare coltre di egoismo e violenza”

Redazione
Condividi
Un momento del videomessaggio
Un momento del videomessaggio

PERUGIA – “C’è bisogno di gente nuova che non vada secondo corrente, ma sappia essere coscienza critica: la nostra società per cambiare ha bisogno di voi, perché è necessario ribaltare questa coltre di egoismo e di violenza che rischia di ricoprire il mondo”. Questo uno dei passaggi del video messaggio che il cardinale Gualtiero Bassetti, giovedì sera, ha inviato ai giovani che hanno partecipato in sette chiese parrocchiali (Madonna Alta di Perugia; San Sisto di Perugia; Torgiano; Montelaguardia; Papiano; Passignano; Castiglione del Lago) alle Veglie di preghiere di Avvento.

Coscienza critica A loro e ai sacerdoti il cardinale ha detto di essere “un po’ invecchiato, più fragile, ma grazie anche alle vostre preghiere il cuore non ha ceduto sotto gli attacchi del virus, un nemico terribile che può portarti via la vita come il vento trasporta i fuscelli. Grazie a Dio ci sono e sono con voi per continuare e a dirvi che c’è bisogno di coscienza critica. La nostra gente  – ha sottolineato – si sente sola, quasi abbandonata: ha bisogno del vostro sguardo limpido, della vostra amicizia. Spesso constatiamo attorno a noi, anche nelle nostre parrocchie e comunità, apatia e stanchezza, perciò vivete la vostra vita con gioia e passione. Non recintatevi dentro di voi circoscrivendo la vostra vita in piccoli ambiti egoistici, invidiosi, incapaci quindi di aprirsi agli altri. Siate capaci di sognare, come spesso ripete il nostro Papa Francesco. Perché, come diceva don Tonino Bello, che ho incontrato diverse volte negli anni della mia giovinezza, ‘il sogno precede l’aurora’. E ricordate sempre, miei cari ragazzi, che ognuno di voi è una parola importante del vocabolario di Dio”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere