CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Basket femminile, serie A1: una Pfu da applausi cade contro Napoli

Basket Alta Umbria Sport Città

Basket femminile, serie A1: una Pfu da applausi cade contro Napoli

Alessandro Minestrini
Condividi

Clark e Brown della Pfu durante la prima giornata di campionato (foto Matteo Romanelli/D-Sport)

POZZUOLI – Grande prova d’orgoglio per le ragazze di coach Lollo Serventi al Pala Errico. Seppur uscita sconfitta dal confronto contro le padrone di casa della Dike Napoli, la Pallacanestro Femminile Umbertide – fra mille difficoltà dovute alle rotazioni ristrette, causa le importantissime assenze come quelle di Bove, Brown e Cabrini – ha fornito una prestazione più che soddisfacente, domando per gran parte dell’incontro una super potenza del campionato.

Nella prima frazione polveri bagnate su entrambi i fronti. A dispetto del parziale, i ritmi sono elevatissimi e Umbertide riesce a tenere a bada le avversarie. Gli errori e i falli la fanno da padrone. La Pfu parte con un 4-0 firmato da Clark e Mallard. Napoli agguanta il pareggio grazie alla tripla di Gonzalez e a un libero realizzato da Gray. Si va avanti come in una partita a scacchi. Cinili porta le padrone di casa avanti, ma Clark riporta la situazione in parità. Napoli ci riprova con Gray, ma il talento di Caniccatì e il centro a stelle e strisce fanno terminare la prima frazione 11-8.

La situazione muta completamente all’inizio del secondo quarto, con gli attacchi che diventano scatenati. La bomba di Chesta vale l’11-11. Mallard diventa un rullo compressore, piazza 10 punti di fila e il punteggio a 5′ dal riposo è di 23-13 per la compagine umbra. Coach Molino è costretto a fermare il gioco. Il minuto di sospensione rigenera le arancioblu che con Plaisance e Gonzales iniziano le manovre di riavvicinamento. Le troppe energie spese nei secondi 10′ di gioco iniziano a farsi sentire e nel finale del primo tempo Napoli domina fino ad aggunatare sulla sirena con la tripla dell’argentina ex Chieti e Ragusa il 28-28 che accompagna le due squadre all’intervallo.

Al ritorno dagli spogliatoi continua il momento magico delle partenopee, che volano a +10 (42-32 a 3’51” dalla terza sirena). A far restare in vita Umbertide è Mallard. Milazzo segna il canestro che riduce a 5 lunghezze lo svantaggio dalle padrone di casa (44-39).

Nella prima parte del quarto periodo è Gray a dettare legge. L’ex di Altanta e Battipaglia conduce la Dike sul 56-45 a 5′ dalla fine. Umbertide non si dà per finita. Clark, a 2′ dalla fine del match riporta lo svantaggio a due possessi di distanza (59-55), ma la formazione casalinga non vuol per nulla mollare la presa e riallunga fino al 65-55 finale.

Saces Mapei Dike Napoli – Pallacanestro Femminile Umbertide 65-55 (8-11; 28-28; 46-39)

Napoli: Pastore ne, Cinili 5, Carta 3, Chesta 8, Gonzalez 13, Dentamaro ne, Sorrentino ne, Gray 24, Honti 2, Plaisance 10. All. Molino

Umbertide: Giudice ne, Dell’Olio 2, Moroni 2, Milazzo 9, Clark 12, Paolocci ne, Fusco ne, Mancinelli 6, Mallard 24. All. Serventi

Arbitri Ascione, Del Greco, Frosolini

Quarta giornata La Spezia-Venezia 43-61; Ragusa-Lucca 46-62; Battipaglia-San Martino 45-74; Vigarano-Schio 56-68; Torino-Broni 69-62; Napoli-Umbertide 65-55

Classifica Schio, Venezia, San Martino 8, Lucca 6, Ragusa, Torino, Broni, Napoli 4, Umbertide 2, Vigarano, La Spezia, Battipaglia 0

Prossimo turno San Martino-Ragusa (28/10, h 21.00); Venezia-Umbertide (29/10, h 20.30); Battipaglia-Napoli; La Spezia-Vigarano; Broni-Lucca; Schio-Torino

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere