CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Basket A1F, Serventi rimane a Umbertide: “Resto in un paese che mi ha voluto bene da sempre”

Basket Sport Extra

Basket A1F, Serventi rimane a Umbertide: “Resto in un paese che mi ha voluto bene da sempre”

Redazione
Condividi

‘Io sono ancora qua’, cantava un celebre modenese. Può dirlo a gran voce anche un altro famoso emiliano, reggiano per l’esattezza, come coach Lorenzo Serventi, che per la nona stagione consecutiva sarà al timone della Pallacanestro Femminile Umbertide. “Sono contento di rimanere in un posto che mi ha sempre voluto bene – afferma il tecnico -. Sarà ancora una volta un anno di sangue, sudore e lacrime. Dobbiamo ancora soffrire, come d’altronde accade a tutte le società sportive, visto che è molto difficile oggigiorno fare attività. Noi ci siamo e per un altro anno regaleremo ai nostri tifosi tante soddisfazioni.”

Mercato Ancora lavori in corso. Cabrini, Dell’Olio, Milazzo e capitan Moroni, finora, le certezze. In primo piano quindi le verdi speranze, in un progetto comprendente anche la sedicenne Federica Giudice, vero e proprio enfant prodige del basket rosa italiano.  “Vogliamo continuare il lavoro sulle giovani – spiega Serventi-. Miglioreremo queste atlete che hanno disputato un’ottima stagione nonostante fossero alle prime confidenze con l’A1 . Lavoreremo anche su Federica Giudice, atleta del 2000 che vogliamo inserire in prima squadra. Inoltre sceglieremo delle straniere funzionali a questo progetto. E’ ovvio che ciò non è facile, vista la situazione del mercato. Cercheremo di identificarci, come abbiamo sempre fatto, e a maggior ragione continueremo il lavoro sulle nuove leve.”

Verso ottobre A ottobre, per il terzo anno di fila, 14 compagini si presenteranno ai nastri di partenza. “Ogni stagione – così esordisce l’allenatore biancoazzurro per analizzare la tenuta del campionato –  ci possono essere delle sorprese. Il ‘tam-tam’ interno al movimento vuole che qualche squadra sia pronta a chiudere. Speriamo di no. Mi auguro fortemente un campionato a 14 squadre.”

New entry Tempo di verdetti dalla A2, con Broni e La Spezia che hanno conquistato il pass per la massima serie. Questo il benvenuto di Serventi alle new entry: “Broni è una squadra molto solida che ha le potenzialità economiche per fare un buonissimo campionato. La Spezia ha fatto l’A1 per tanti anni, quindi saprà fare un mercato attento. Tutte la carte sono in regola per un campionato competitivo. Non si tratta di due meteore ma di due società che hanno sia esperienza che ambizioni. Mi aspetto una stagione avvincente.”

 Alessandro Minestrini

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere