CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Audiosfera pronti al debutto con ‘Ogni cosa al suo posto’: crowdfunding su Musicraiser

Perugia Terni Cultura e Spettacolo Varie Extra

Audiosfera pronti al debutto con ‘Ogni cosa al suo posto’: crowdfunding su Musicraiser

Emanuele Lombardini
Condividi

PERUGIA – C’è sempre una salvezza, anche per le band e gli artisti indipendenti. Quelli che le major ignorano e che spesso fanno fatica a vedere pubblicata la loro musica. Si chiama  crowdfunding, ovvero la possibilità per i navigatori della rete di diventare a loro modo un pò produttori, contribuendo a finanziare la nascita di un progetto musicale, singolo o album che sia. In giro per l’Europa è un mezzo molto valido e diffuso per lanciare giovani artisti, in Francia, per dire, mymajorcompany, l’etichetta di proprietà del figlio di Jean Jacques Goldman e che si basa in gran parte su questo tipo di produzione, ha lanciato almeno la metà degli artisti emergenti del panorama pop francofono  attuale. In Italia, la piattaforma (ma non eitchetta) più famosa è Musicraiser, di proprietà di Giovanni Gulino, il leader dei Marta sui Tubi, che dal 2013 ad oggi ha lanciato parecchi nuovi talenti.

A Musicraiser ha scelto di affidarsi anche la band umbra degli Audiosfera il cui leader è un volto noto del giornalismo e della tv locale, Lorenzo Lotito, collega di Retesole oltrechè musicista.‘Ogni cosa al suo posto’ è il titolo del loro primo album che uscirà nel 2017 ed è per questo che la band ha deciso di avviare una raccolta fondi per stampare il disco di debutto, promuovere il progetto musicale e organizzare il tour di lancio.

Nella pagina Musicraiser dedicata agli Audiosfera si può quindi ascoltare in anteprima il primo singolo, ‘Ogni Cosa’, e altre tre canzoni estratte dall’album. Per i partecipanti c’è la possibilità di avere il Cd insieme a diverse “ricompense” che la band ha pensato per i propri sostenitori. La campagna crowdfunding, iniziata lo scorso 19 dicembre, andrà avanti fino al 17 febbraio 2017.

La band. Gli Audiosfera sono nati nel 2013 da un’idea di Lorenzo Lotito (chitarra e voce), da Perugia, e di Valentino Palombi (tastiere), da Terni. Lorenzo e Valentino si sono conosciuti nel 2002 al CET – Centro Europeo di Toscolano che entrambi hanno potuto frequentare grazie ad una borsa di studio finanziata dalla SIAE. Da allora sono rimasti in contatto scambiandosi idee e componendo canzoni pur essendo ognuno coinvolto in esperienze diverse come i Quintessenza per Lorenzo e i C15 per Valentino.

Dopo aver deciso di mettere a frutto concretamente le proprie idee in comune i due hanno coinvolto nel progetto Audiosfera altri musicisti, fondamentali per la costruzione del sound che contraddistingue il gruppo.

Ad aprile 2016 gli Audiosfera sono entrati in studio per registrare il disco ‘Ogni cosa al suo posto’. Hanno suonato Lorenzo Lotito (voce e chitarra acustica), Valentino Palombi (tastiere), Mattia Mattoni (batteria), Maurizio Chiani (chitarra elettrica) e Simone Betti (basso). Mirko Marzoli alla chitarra è inoltre special guest nella canzone ‘La vita che vorrei’. Le sessioni di registrazione si sono svolte al BustHard Studios di Terni sotto la supervisione di Giorgio Speranza e Saverio Paiella, con la fase di mixaggio completata poi il 12 agosto. L’album si compone di undici brani con melodie molto pop e arrangiamenti curatissimi, il tutto ispirato alle sonorità dello shoegaze.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere