domenica 2 Ottobre 2022 - 18:39
16.5 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Attacco alla Cgil, Camere del lavoro presidiate in tutta l’Umbria

Già da sabato sera la sede della Cgil dell'Umbria e della Camera del lavoro di Perugia è aperta e presidiata

PERUGIA – Camere del lavoro presidiate in tutta l’Umbria, dopo “l’attacco squadrista alla sede nazionale della Cgil a Roma”, come afferma il sindacato. Già da sabato sera la sede della Cgil dell’Umbria e della Camera del lavoro di Perugia è aperta e presidiata, mentre domenica mattina dalle ore 10 alle 12 presidi analoghi si svolgeranno in tutte le principali Camere del lavoro della regione, in concomitanza con l’assemblea generale della Cgil nazionale che è stata convocata davanti all’ingresso di Corso d’Italia a Roma.

La Cgil dell’Umbria

“Anche l’Umbria del lavoro si mobilita in difesa della Cgil, oggi oggetto di un attacco squadrista alla sua sede nazionale a Roma – scrive il sindacato umbro sulla propria pagina Facebook -, ‘un attacco alla democrazia e a tutto il mondo del lavoro che intendiamo respingere’, come ha detto il segretario generale Maurizio Landini. Già da stasera la sede della Cgil dell’Umbria e della Camera del Lavoro di Perugia è aperta e presidiata, mentre domattina dalle ore 10.00 alle 12.00 presidi analoghi si svolgeranno in tutte le principali Camere del Lavoro della regione, in concomitanza con l’assemblea generale della Cgil nazionale che è stata convocata davanti all’ingresso di Corso d’Italia a Roma”.

La Rsu Ast

“Apprendiamo con grande preoccupazione che alcuni manifestanti ‘no green pass’ con una matrice dichiaratamente fascista hanno assediato la sede della Cgil nazionale a Roma. La Cgil da sempre è un presidio democratico anche e soprattutto in questo momento di pandemia, attraverso le lotte promosse e i protocolli che in questi mesi sono stati conquistati, anche nella nostra fabbrica, per mettere in sicurezza i luoghi di lavoro”. Lo scrive in una nota la Rsu Ast eletta nella Fiom Cgil che “respinge ogni provocazione fascista e da subito chiama le altre Rsu, le organizzazioni sindacali e tutte le forze democratiche a schierarsi dalla parte della libertà e della democrazia”.
Il Pd Terni

“Inaccettabile – gfa eco da via Mazzini il segretario del Pd di Terni Pierluigi Spinelli – la guerriglia di queste ore a Roma dei no green pass, cavalcata dalle forze di estrema destra, come pure a Milano. L’attacco alla sede della Cgil è un attacco in pieno stile squadrista e fascista, qualcosa che non deve assolutamente appartenere alla dialettica in uno stato di democrazia. Ci aspettiamo una stigmatizzazione chiara di tutte le forze sociali e soprattutto politiche, perché non possono esserci dubbi o ombre sulla condanna a gesti del genere. Il Partito Democratico di Terni esprime una piena e ferma condanna e solidarietà e vicinanza alla Cgil e alle forze dell’ordine che si trovano sul posto in questo momento”.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]