CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ast, vertice fiume al Mise: cinquanta esuberi, l’azienda accetta l’incentivo

Economia ed Imprese Terni Extra EVIDENZA2

Ast, vertice fiume al Mise: cinquanta esuberi, l’azienda accetta l’incentivo

Redazione economia
Condividi

Lo stabilimento di Ast

TERNI – Nel summit il ministro dello sviluppo economico Di Maio, come sempre non c’era. C’era Giorgio Sorial, il vice capo di gabinetto. E dire che quello di giovedì era un appuntamento chiave, perchè al Mise si parlava del futuro di Ast e dei lavoratori.  Presenti il dirigente della Regione Rossetti, il sindaco di Terni Latini e l’assessore all’Ambiente Salvati.

Piano Ma tant’è. C’era sul piatto un piano ponte in vista di un riassetto societario della casa Thyssenkrupp, si parlava di licenziamento collettivo per una cinquantina di lavoratori del reparto impiegatizio amministrativo per neutralizzare lo squilibrio creatosi già nel 2014 con la fuoriuscita volontaria di numerosi dipendenti, soprattutto operai. Ora l’ipotesi che è emersa, su sollecitazione arrivata da alcuni operai è quella di un incentivo all’uscita volontaria: se ne discuterà ancora, perchè l’azienda ora dovrà mettere nero su bianco questa nuova situazione.

Volumi Confermato il volume di investimenti, sia sul fronte degli impianti che su quella ambientale mentre per quanto riguarda la piattaforma integrativa, resta ancora sul piatto. Massimiliano Burelli, ad di Ast, ha confermato che dopo la mancata fusione con Tata Steel, salta anche lo scorporo in due aziende diverse ma anche la necessità ora di un riassetto societario.

Esuberi Gli esuberi saranno 50, quasi tutti impiegati ma saranno compensati con la stabilizzazione di altrettanti interinali. Quanto ai volumi produttivi, l’obiettivo del milione di tonnellate di fuso è fissato per il prossimo anno, per il 2019 sembra impossibile superare le 940 mila tonnellate. L’amministratore delegato Burelli inoltre ha riferito sul modello della ‘polifunzionalità‘, con dipendenti multitasking, che sarà, come ha spiegato, funzionale al mercato. Altro giro, il 12 giugno

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere